Al via la 19° edizione del Cortinametraggio

Dal 12 al 17 marzo si svolgerà a Cortina il festival di riferimento per i corti, con una nuova sezione dedicata al cinema americano. Tra gli ospiti Paolo Genovese, David Warren e Silvia D’Amico

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Si terrà dal 12 al 17 marzo a Cortina, la 19° edizione di Cortinametraggio, il festival di riferimento per le produzioni brevi, presieduto dalla fondatrice Maddalena Mayneri e diretto da Niccolò Gentili. Molti gli eventi e le proiezioni annunciati questa mattina nel corso della conferenza stampa tenutasi presso il Palazzo della Provincia di Belluno.

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

Dall’incontro tra le piattaforme cinematografiche WeShort e The Film Club con The Hot Corn, a quello con il nuovo direttore artistico del Torino Film Fest Giulio Base e i registi Nicola Prosatore, David Warren e Paolo Genovese e ancora, atteso l’incontro con alcuni dei produttori più noti dell’attuale panorama cinematografico italiano, tra i quali Gianluca Curti, Marco Belardi e Marina Marzotto.

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

Tra le sorprese di questa edizione, la proiezione speciale del celebre capolavoro di Luchino Visconti, Il Gattopardo, in versione restaurata e la partecipazione di alcuni ospiti particolarmente attesi, come Paolo Genovese, il già nominato David Warren e Silvia D’Amico.

Oltre alla dimensione cinematografica, all’interno di questa nuova edizione di Cortinametraggio, troverà spazio anche la letteratura, con le presentazioni di diversi libri fra cui Ostiawood di Daniele Orazi, con la partecipazione di Silvia D’Amico, e Siamo stelle che brillano di Vittoria Schisano e Alessio Piccirillo.

A differenza degli anni precedenti, oltre ai moltissimi titoli italiani presenti in concorso, la manifestazione si arricchisce ulteriormente di una nuova sezione, chiamata Made In USA, dedicata al cinema americano e realizzata con la collaborazione artistica di Silvia Bizio, con il Santa Monica College (SMC) e con Maria Cristina Heller.

Due gli eventi speciali: la proiezione di Remo diretto da Marco Simon Puccioni e il cortometraggio di Paolo Genovese, Piccole cose di valore non quantificabile.

Qui il programma completo.

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative