È morto il regista e cantautore Paolo Pietrangeli

L’autore romano scomparso a 76 anni lascia un’eredità artistica eclettica che parte dalla musica fino ad approdare al cinema e alla televisione

Paolo Pietrangeli è deceduto a 76 anni dopo una carriera che ha toccato diversi campi, dalla musica al cinema. Figlio di Antonio Pietrangeli, i suoi brani cantautoriali si distinguevano per i contenuti che incarnavano un impegno politico evidente e che, soprattutto negli anni 60′, gli permisero di diventare un personaggio di spicco tra gli ambienti studenteschi e sessantottini. Alcuni di questi brani sono diventati dei manifesti politico-sociali rappresentativi di quel periodo storico, in particolar modo Contessa e Valle Giulia.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

Oltre alla produzione musicale, Pietrangeli ebbe modo di sperimentare la regia cinematografica e di ricoprire alcuni ruoli all’interno di un contesto televisivo. Il suo esordio alla regia avviene nel 1974 con un documentario dal titolo Bianco e nero, che indaga i possibili legami tra presunti settori dello Stato e alcune cellule neofasciste. Nel 1980 dirige  I giorni cantati che vede come protagonista Mariangela Melato. Notevole anche il suo lavoro come aiuto regista per film centrali del cinema italiano come Morte a Venezia di Luchino Visconti e Roma di Federico Fellini. Negli anni 80′, infine, si avvicinò alla televisione collaborando per i canali Fininvest e curando programmi come il “Maurizio Costanzo show”, “C’è posta per te” e “Amici”.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"