Lette e…riviste – Le riviste di cinema da tutto il mondo (novembre 2007)

Questo mese sguardo su “Entertainment Weekly”, “Sight and Sound“, “Film“, “Fotogramas“, “Death Ray“, “Empire

--------------------------------------------------------------
INTELLIGENZA ARTIFICIALE PER LA POSTPRODUZIONE, CORSO ONLINE DAL 17 GIUGNO

--------------------------------------------------------------

Primo piano da brivido per il secondo numero di novembre di Entertainment Weekly, con un Johnny Depp cantante, nell’adattamento burtoniano del macabro musical di Stephen Sondheim, Sweeney Todd. Ancora un adattamento con The Golden Compass, occasione cinematografica per parlare di Computer Grafica e di “schermo-verde” con Daniel Craig, interprete di una pellicola al centro di una controversia religiosa alimentata dalla comunità cristiana. Natale si avvicina e Paul Giamatti si prepara a vestire i panni di Santa Claus in Fred Claus, nel quale assume suo fratello Vince Vaughn per lavorare al Polo Nord. Sequel annunciato per X Files e gli investigatori del mistero Mulder e Scully, pronti ad andare in fondo a un nuovo caso, mentre James Cameron, Peter Jackson e Steven Spielberg osservano l’epico scontro in 3D tra Grendel e Beowulf di Zemeckis. Preview musicale con le prime note di Walk Hard di Dewey Cox, dall’omonimo mock biopic sulla vita del musicista interpretato da John C.Reilly, in uscita italiana prevista per marzo 2008. Infine la storia di Juno, il film di Jason Reitman già apprezzato al Toronto Film Festival e incoronato vincitore al Festival Internazionale del Cinema di Roma, scritta da Diablo Cody. Entertainment Weekly scopre chi si nasconde dietro questo strano nome, ripercorrendo le tappe che hanno portato una spogliarellista a diventare una sceneggiatrice di successo.

--------------------------------------------------------------
OPEN DAY SCUOLA SENTIERI SELVAGGI, IN PRESENZA/ONLINE IL 7 GIUGNO!

--------------------------------------------------------------

www.ew.com

----------------------------
SCUOLA DI CINEMA TRIENNALE: SCARICA LA GUIDA COMPLETA!

----------------------------

 

Perché il cinema di Robert Bresson è così importante? Olivier Assayas, Bruno Dumont, Paul Schrader e Aki Kaurismäki ne parlano a Sight and Sound, rivelando l’importanza che questo singolare cineasta ha avuto nella vita artistica di ciascuno. Il numero di novembre della rivista continua ad “analizzare” il cinema di ieri e di oggi, riflettendo su Venezia 2007 e quell’ondata di film americani liberi dalle formule hollywoodiane, passando dal biopic esistenziale di Todd Haynes al film di Ang Lee. Ritorno sulla scena del delitto per David Cronenberg, che apre il 51esimo London Film Festival con Eastern Promises, a spasso per l’East End “a luci rosse” della capitale inglese. Cinema che posa il suo occhio critico sulla società con It’s a Free World di Ken Loach: l’autore parla di calcio, dello humour dello Yorkshire e di quanto avrebbe voluto fare di diverso. Lasciamo l’Inghilterra per spostarci in Francia, dove un nuovo filone cinematografico prende corpo, tra le ansie fuori controllo della società borghese di Lemming, Hidden e Hotel Harabati. E da Parigi si riaccende la fiamma del cinema “della meraviglia”, alla scoperta di un mondo che sembra ancora resistere ai colpi del tempo.

www.bfi.org.uk/sightandsound/

 

Alla scoperta del “miracolo” cinematografico rumeno con il numero di novembre di Film. Il magazine tedesco cavalca la nuova onda del cinema made in Romania, dedicando un’intervista al vincitore della Palma d’oro Cristian Mungiu. Impegnativo il tema del mese, che riflette sul fondamentalismo sul grande schermo, perché “Un fondamentalista non è ancora un terrorista”. Queste le parole di Micha Brumlik, professore della Goethe University di Francoforte sul Meno e direttore dell’Istituto per lo studio della storia dell’Olocausto ‘Fritz Bauer’ dal 2000 al 2005. Due attrici si contendono lo spazio della rivista: ”avvicinamento” a Catherine Frot e ritratto  della bella e glaciale Tilda Swinton, strega bianca di Le cronache di Narnia. Dopo l’approfondimento dedicato al documentario “in digitale”, una carrellata tra i Festival di ieri, oggi e domani. Un resoconto dettagliato del 55° Festival di San Sebastian e di quello settembrino di Oldenburg. Poi il Festival di Mannheim-Heidelberg, che si è tenuto dal 10 al 20 ottobre. Infine uno sguardo al futuro, con lo “ueber morgen” FimFestival itinerante, progetto culturale globale in giro per le terre di Germania.

www.epd-film.de

 

E’ Monica Bellucci a fare capolino dalla copertina di novembre del mensile Fotogramas, che ne celebra bellezza e carriera con un’intervista. Celebrazioni in grande stile anche per l’anno magico di Maribel Verdù, altra primadonna della celluloide scoperta in Il labirinto del fauno, in continua ascesa verso la popolarità. Un interrogativo su tutti: che si fa con il bambino? Questione spinosa da risolvere per Allison e Ben di Molto incinta, la nuova commedia di Judd Apatow. Ben più triviale il nodo da sciogliere che riguarda l’ex dottor Ross di ER: Clayton o Clooney? A parte l’assonanza, i due non sembrano poi così diversi…Altro parallelo tra il Beowulf di Zemeckis e Stardust di Matthew Vaughn, tra storie e leggende intramontabili, come quelle del Far West, fatte di eserciti e pellerossa urlanti pronti a dar battaglia. A seguire una pioggia di interviste, in slalom tra Casey Affleck e Brian de Palma, John Carney e Tom Fernandez e un numero impressionante di recensioni, dalle cospirazioni familiari orchestrate dal Woody Allen di Cassandra’s Dream, alle sparatorie di Shoot’Em Up, alle atmosfere horror di REC.

www.fotogramas.orange.es/fotogramas/sumario.html

 

Pubblicato dalla Blackfish Publishing, compagnia inglese fondata da Matt Bielby (lo stesso di Total Film e SFX) Death Ray è il mensile appena nato dedicato al fantasy e alla fantascienza. Giunto alla sua sesta uscita, il numero di novembre del magazine “di genere” sbircia dietro le quinte di Stardust, l’avventura fantastica basata sul romanzo di Neil Gaiman e interpretata da attori di spicco come la strega Michelle Pfeiffer. Svela così i segreti degli effetti speciali e approfondisce le fasi realizzative dei costumi utilizzati nell’ultimo blockbuster fantasy in sala, prima di tuffarsi nel mondo incantato di John Howe, “padre” delle illustrazioni di Il signore degli anelli, diventato poi mastodontica saga. Si resta in tema di avventure cinematografiche a puntate con l’intervista a Russell Mulcahy, il regista di Highlander, che torna a far parlare di sé con Resident Evil: Extinction. Chissà poi quanti di noi conoscono davvero il cinema giapponese. Niente paura, arriva la “guida in 10 minuti a Godzilla”, per conoscere il contributo del sol levante all’idea stessa di cinema. Per finire uno sguardo tutto digitale sulla fantascienza moderna insieme a William-cyberpunk-Gibson e poi in corsa tra mondi paralleli, saltando da un effetto speciale all’altro.

www.blackfishpublishing.com/component/option,com_frontpage/Itemid,1/

 

Numero “oversize” per l’australiano Empire di questo mese, con una “leggendaria” Nicole Kidman in copertina, star di The Golden Compass, primo capitolo di una nuova serie epica dal gusto fantasy firmata dalla squadra di Il Signore degli anelli. Tre le esclusive del magazine, che raggiunge Francis Ford Coppola nella sua vigna di San Francisco e omaggia Steven Spielberg con un’intervista esclusiva in occasione delle celebrazioni per il trentennale di Incontri ravvicinati del terzo tipo, prima di un nostalgico rendez-vouz con Jean Seberg e la sua tragica esistenza finita sul sedile posteriore di un  auto parigina. Spazio ai duelli cinematografici con Michael Caine contro Jude Law in Sleuth prima e Alien contro Predator poi. Una piacevole chiacchierata con Cate Blanchett, un brillante scambio di battute con Werner Herzog e un “complicato” confronto con Tommy Lee Jones. Viaggio nel mondo delle seduzione insieme ad Ang Lee, “ritorno al passato” con Beowulf di Zemeckis e uno sguardo all’India dell’ultimo film di Wes Anderson. Era dai tempi di Heat che Al Pacino e Robert De Niro non dividevano lo stesso set: ecco allora prime immagini da Righteous Kill… che la caccia all’uomo abbia inizio.

www.empireonline.com

--------------------------------------------------------------
#SENTIERISELVAGGI21ST N.17: Cover Story THE BEAR

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative