Linea dOmbra-Festival Culture Giovani

linea d'ombraTorna, dal 16 al 22 aprile 2012, Linea dOmbra-Festival Culture Giovani, diretto da Peppe DAntonio  con la condirezione artistica di Diego Da Silva, Luca Granato e Agostino Riitano, che, giunto alla sua XVII edizione, rafforza la sua identità multidisciplinare attraversando cinema, arti performative, musica e scrittura.
Il programma di questa edizione è pensato con massima attenzione alle nuove produzioni culturali e alle proposte dei giovani artisti, senza escludere i grandi maestri delle arti contemporanee.
Il tema di questanno è Terre/moti: movimento di popoli e di idee. Il terremoto inteso come metafora di un fattore liberatorio determinato dal rapido diffondersi di energie, che trasformano le vite, lo scenario culturale, economico e politico contemporaneo.
Il festival si articola in 4 grandi aree:
Cinema:
Concorso:
·        Passaggi dEuropa: concorso di lungometraggi che ha come scopo quello di rilevare le novità del cinema europeo. Sono ammessi al concorso 6 lungometraggi in formato digitale o pellicola prodotti in Europa tra il 2011/2012, privilegiando le opere prime e seconde;
o   per iscrivere un lungometraggio al festival, entro il 10 marzo 2012, si possono scaricare tutte le informazioni da http://www.festivalculturegiovani.it/it/iscrizione-film/articoliit/menuprincipale/cinema/iscrizione-film
 
·        CortoEuropa: Concorso di cortometraggi. Sono ammessi a concorso 20 cortometraggi di finzione realizzati da giovani autori europei tra il 2011/2012. La selezione delle opere, scelte tra quelle inviate alla direzione artistica e quelle visionate partecipando ai maggiori festival di settore, terrà conto delloriginalità del progetto e della qualità complessiva del prodotto.
o   per iscrivere un cortometraggio al festival, entro il 10 marzo 2012, si possono scaricare tutte le informazioni da http://www.festivalculturegiovani.it/it/iscrizione-film/articoliit/menuprincipale/cinema/iscrizione-film
 
Fuori concorso: saranno presentati quattro lungometraggi in anteprima sul tema di questanno.
CortoVisual: proiezione itinerante di cortometraggi in loop dedicati alle sperimentazioni visive legate allanimazione digitale e alla computer grafica.
Performing Art:
Lart performing, soprattutto teatro e danza, vista come unidea di partecipazione morale, civile e politica. La sezione, che ospiterà 6 spettacoli che si svolgeranno indoor e outdoor, darà una panoramica dellarte performativa contemporanea.
Scrittura:
Le profonde modifiche del nostro tempo, i terremoti culturali e sociali che ne caratterizzano la storia, si possono leggere in varie forme. Certamente la letteratura, per duttilità, rapidità, tradizione e abitudine, rappresenta una chiave privilegiata di lettura del futuro che si annuncia nel presente. La sezione, curata da Diego De Silva, prevede due incontri, legati allidea di scrittura come terremoto culturale.
·        Terre/moti: straordinario femminile alcuni libri più di altri creano dei sommovimenti e delle crepe nel mondo letterario e nel mondo in generale, da queste crepe si accede ad una dimensione differente. Cè una declinazione tutta femminile di questa dimensione?
·        Terre/moti: la forma del pensiero il politichese, quanto lespressione orale dovrebbe essere simile alla parola scritta?
Entrambi gli incontri vedranno la partecipazione di personalità di spicco del mondo della letteratura e della cultura italiana.
Musica:
Club Festival, che propone concerti, incontri, djset e vjset con personaggi di risonanza europea, è nato per fondersi con la movida salernitana e per diventare un momento di aggregazione per la città. Il festival regala momenti di fusione e TERREMOTI alla città, anche con un importante concerto di chiusura.
Il programma del festival si arricchisce inoltre di masterclass dedicate al mondo del cinema con ospiti di rilievo internazionale e workshop gratuiti dedicati alla scrittura in rete e i blog, alla musica elettronica e allattore la scena e il teatro.
Novità assoluta di questa diciassettesima edizione è il Photo&Video contest artistico. Foto e video dovranno avere come ispirazione Terre/moti movimento di popoli e idee. Il contest è aperto ai giovani cittadini europei tra i 18 e i 35 anni; per partecipare è necessario prendere visione del regolamento, compilare il form di iscrizione ed effettuare l'upload delle foto e dei video, entro e non oltre le ore 24:00 del 10 marzo 2012 al linkhttp://www.festivalculturegiovani.it/it/iscrizione/articoliit/photo-video-contest/regolamento-e-iscrizioneLa foto e il video più votati si aggiudicheranno un premio di 500, un accredito gratuito per il festival 2012, e lospitalità per due giorni, durante il periodo dellevento.
Il Progetto è promosso dal Comune di Salerno e cofinanziato dallUnione Europea, dallo Stato Italiano e dalla Regione Campania, nellambito del Programma Operativo FESR 2007-2013. La tua Campania cresce in Europa.
Tutte le informazioni su www.festivalculturegiovani.it

Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani

La quindicesima edizione di Linea d’Ombra-Festival Culture Giovani si svolge a Salerno dal 13 al 18 aprile 2010. Quest’anno il festival prova a sondare il tema dell’identità nelle culture contemporanee, leggendolo attraverso le forme dell’arte, in particolare cinema, performing art e musica. Questa traccia attraversa le quattro sezioni dell’evento:
 
Cinema_Sei lungometraggi, opere prime o seconde di giovani autori europei; circa venti cortometraggi inediti per l’Italia; proiezioni e anteprime fuori concorso.
Musica_Concerti con artisti di richiamo internazionale e performance di DJ/VJ/Live set nello spazio di un Social Network/Club.
Performing art_Spettacoli con i migliori talenti della scena perfomativa italiana.
Workshop e incontri_Momenti di dialogo e confronto con artisti e personalità della scena nazionale, laboratori di formazione per giovani appassionati, chiamati a lavorare a stretto contatto con artisti di rilievo nazionale e internazionale, nella prospettiva di acquisire esperienze da spendere sul piano professionale.
 
La partecipazione al festival per le scuole di cinema e facoltà umanistiche è gratuita; ossia per gli allievi che partecipano è compreso vitto e alloggio dalle ore 13.00 del giorno 13 Aprile sino alle 11.00 del 18 Aprile (5 notti e 6 giorni); a carico degli allievi ospitati solo il costo del viaggio di andata e ritorno; sono ammessi un massimo di otto/dieci allievi per istituzione.
 
Si possono trovare maggiori informazioni visitando il sito www.festivalculture giovani.it e scaricando la scheda di iscrizione riservata alle scuole di cinema o contattando il responsabile entro il 28 Marzo al cell. 3289250278 o fisso 089662565.

Linea d'Ombra-Festival Culture Giovani

CAOS
nel cinema, nella musica, nella performing art, nella scrittura
 
per la XIV edizione di
Linea d’Ombra-Festival Culture Giovani
a Salerno dal 14 al 19 aprile 2009
 
Proiezioni in anteprima per l’Italia di film inglesi, islandesi, svedesi, ceki e tedeschi per “Passaggi d’Europa” – 6 film di autori europei all’opera prima o seconda – e “CortoEuropa” – 22 corti di autori italiani ed europei. La retrospettiva FocusCaos (Tarantino/Cronenberg/Greenaway); le proiezioni – fuori concorso – di “Beket” di Davide Manuli e “Tutta colpa di Giuda” di Davide Ferrario, oltre a quella di “Gomorra” di Matteo Garrone per studenti del territorio. L’incontro-concerto in apertura con Enrico de Angelis e Teresa De Sio e KaosKoncerto, progetto inedito di Enzo Avitabile & Bottari con ospiti Manu Dibango e Stefan Betke aka Pole, a chiusura di cartellone. I dj-set notturni con Akufen, Jahcoozi, Alessio Bertallot e Kangding Ray per i “Social Network”. Spettacoli senza rete con Alessandro Bergonzoni, Lenz Rifrazioni, Teatro Potlach e La Contrabbanda. Il caffè letterario di Virella Granese con i reading di Diego De Silva, Hamid Ziarati, Rosaria Capacchione tra opere in plastica dell’artista Ciffo; conversazioni-creative  su “Che cos’è il Caos (?)” con Umberto Curi, Tito Tonietti e Achille Bonito Oliva. Una riccaNotte delle Catastrofi” (cinematografiche) – maratona notturna di 7 proiezioni, con premio finale – e un workshop a cura di Giuseppe Laganà sulla stop-motion con elaborazione finale di un soggetto originale. Se non bastasse, nel menù intellettivo e d’intrattenimento della XIV edizione di Linea d’Ombra-Festival Culture Giovani di Salerno, diretto da Peppe D’Antonio – da quest’anno affiancato da Gianluca De Falco e Agostino Riitano – ci sono gli ospiti che ritireranno i Premi Linea d’Ombra 2009: gli attori Valentina Lodovini e Michele Riondino e il regista Massimo Venier. Infine due affascinanti stage con il cineasta Davide Ferrario e con l’attore Fabio De Luigi, che faranno della manifestazione un evento cult della primavera, confermando Salerno meta della creatività giovanile.
 
Sul tema-provocazione del caos, nelle 4 sezioni in cui è suddiviso il festival, dal 14 al 19 aprile 2009 il pubblico potrà assaggiare lungometraggi provenienti da tutta Europa in anteprima nazionale. Nottetempo potrà lasciarsi andare ai ritmi electro, dub, hip hop, minimal e techno. Potrà farsi proteggere da opere d’arte in plastica ascoltando pagine di romanzi e assonanze poetiche d’attualità. Potrà ridere e stupirsi “Nel” e con il mondo del Premio UBU 2008 Alessandro Bergonzoni, con le metamorfosi di Lenz Rifrazioni e con le spericolate invenzioni stradali dei Potlach, fra cantastorie, fiori, burattini, nastri rossi cinesi, Nino Rota e ballerine.
 
Per 6 giorni, allora, il festival che dal 1994 raduna a Salerno giovani dall’Italia e dall’estero alla ricerca di contenuti contemporanei, avrà come location ideali il teatro Augusteo, la Chiesa dell’Addolorata, il Complesso monumentale di Santa Sofia, la Galleria d’arte Paola Verrengia, il Teatro delle Arti e il Palazzo Genovese.
 
Il festival è organizzato dal Comune di Salerno, co-finanziato dall’Unione Europea, dalla Regione Campania, dalla Provincia di Salerno, dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Direzione per il Cinema, dalla Camera di Commercio di Salerno e dalla Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana.
Media partner: Radio KissKiss Italia e Left.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------

---------------------------------------------------------------
www.festivalculturegiovani.it