LUCCA COMICS & GAMES 2015

Una tradizione che si fa transizione: forte dei numeri sempre molto alti, fra visitatori e grandi ospiti chiamati a presenziare, la fiera di Lucca Comics & Games non dimostra certo di volersi adagiare sugli allori e continua a ripensarsi, in rapporto a un mercato che cambia: i fumetti, da tempo denunciano infatti una crisi di vendite non bilanciata dalla pubblicità derivata dalle trasposizioni cinematografiche e dal fatto che l’argomento ha ormai infranto il cosiddetto tabù della prospettiva infantile. Ma, al di là di queste dinamiche squisitamente economiche, c’è di più: c’è una subcultura pop che ormai spazia trasversalmente rispetto agli argomenti più disparati, fra fumetto, appunto, gioco da tavolo, videogioco, illustrazione, letteratura del fantastico, icone di cinema e serie tv, musica e cosplay.

Sarà anche per questo che, già nel tema di quest’anno, “…Sì viaggiare”, si richiama l’idea del movimento, del non restare fermi per cercare di cogliere le realtà più (apparentemente) distanti: che non significa soltanto accogliere queste diversità per poi chiuderle in spazi ben definiti, aperti eppure “chiusi” all’interno delle rispettive aree tematiche. Al contrario, la sfida raccolta dagli organizzatori va nel senso di giocare proprio con l’idea della contaminazione. Ecco dunque che un rinomato autore dei fumetti come Gipi arriva a presentare Bruti, il gioco di carte da lui progettato, disegnato e realizzato attraverso il crowdfunding. E non è che il primo di molti, possibili, esempi.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Il programma dell’edizione 2015 si presenta ricco di nomi e appuntamenti: fra gli altri, saranno ospiti dei vari editori il fumettista cult James O’ Barr, autore de Il Corvo; lo scrittore Herbie Brennan – che, a proposito di contaminazioni, presenta il suo ultimo romanzo, La principessa degli Elfi, ambientato proprio a Lucca Comics; Shintaro Kago, irriverente mangaka la cui fama sta prendendo piede anche nel nostro paese e che apre un interessante fronte di arrivi dal Giappone: a lui si aggiungono infatti anche Tsutomu Nihei, autore di Blame, e Yasuhiro Nighthow, il creatore di Trigun. Ma contaminazione significa anche rivisitazione di celebri icone del passato, come Corto Maltese, qui rappresentato da Juan Diaz Canales & Ruben Pellejero, rispettivamente sceneggiatore e disegnatore della nuova avventura del marinaio, Sotto il sole di mezzanotte, realizzata a vent’anni dalla morte di Hugo Pratt.

I percorsi e le sign-session si accompagnano alle indispensabili mostre tematiche, dedicate ad autori come gli indimenticati Bonvi (con le sue Sturmtruppen) e Sergio Bonelli, o ancora l’illustratore fantasy Kal Kopinski, anche autore del manifesto 2015 della fiera; e poi Richard McGuire, autore del caso grafico-letterario dell’anno Qui, e i nostri Emanuele Luzzati, Tuono Pettinato e Stefano Faravelli.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Più pertinente ai nostri ambiti di interesse è l’Area Movie, ormai cresciuta e diventata un punto di riferimento per le principali major cinematografiche. Universal promuoverà quindi l’ultimo capitolo di Hunger Games; Warner proporrà, nel suo padiglione, esposizioni tematiche dedicate a Batman, Mad Max: Fury Road e Harry Potter e offrirà una presentazione delle prossime novità di listino, da Batman V Superman di Zack Snyder, a Suicide Squad di David Ayer, fino all’interessante Heart of the Sea, di Ron Howard. Disney infine, concentrerà le sue forze principalmente sull’immancabile Star Wars, forse la realtà che meglio riassume il concetto di contaminazione, grazie alle iniziative che coinvolgono il cinema, con il nuovo film di JJ Abrams, il fumetto, con gli autori presenti allo Stand Panini, la letteratura, con le proposte dei romanzi per Multiplayer edizioni, e il cosplay, con gli eventi dei fan club italiani e le scuole di combattimento con spade laser (un evento specifico a tema è curato anche da Sky Cinema: La Grande Battaglia di Spade Laser).

Il cuore pulsante della sezione restano però le anteprime vere e proprie, sia nella forma delle preview (con clip dai titoli più attesi nelle sale) che delle proiezioni di lungometraggi e serie televisive, fra anticipazioni delle prossime uscite italiane dedicate allo Studio Ghibli e curate da Lucky Red (La tomba delle lucciole e Pioggia di ricordi, entrambi di Isao Takahata), una serata tutta per Gabriele Mainetti, sempre a cura di Lucky Red (con Lo chiamavano Jeeg Robot e i cortometraggi Basette e Tiger Boy) e, su tutti, il nuovo e attesissimo film di Mamoru Oshii e Mitsuhisa Ishikawa, Garm Wars: The Last Druid, presentato da Notorious Pictures.

Le serie televisive, dal canto loro, puntano principalmente su Doctor Who, grazie alla presenza in fiera dello sceneggiatore e produttore esecutivo Steven Moffat e dal collega Jamie Mathieson, pure sceneggiatore per il celebre telefilm. A loro “risponde” idealmente Paul Azaceta, disegnatore di Outcast, la nuova serie di Fox TV tratta dal fumetto horror di Robert Kirkman, già celebre creatore di The Walking Dead. A corollario la “DC Superheroes Night”, promossa da Warner, con proiezioni dalla serie The Flash, iZombie e Supergirl.

Tutte le iniziative saranno concentrare nei quattro giorni di fiera, fra il 29 Ottobre e l’1 Novembre. Le proiezioni, invece, saranno a ingresso libero fino a esaurimento posti.