Only Murders in the Building

Toni frizzanti e riflessioni sul mondo moderno, trama gialla e due leggende della comicità americana. La nuova serie comedy con Steve Martin e Martin Short su Disney+

Prendete la forza del premio Oscar alla carriera Steve Martin e mescolatela all’innato talento di Martin Short, pensate allo sguardo intimo e ricco di suspense di La finestra sul cortile che incontra quello scanzonato e movimentato di Misterioso omicidio a Manhattan, ed ecco Only Murders in the Building: una delle migliori comedy dell’anno, una boccata di aria fresca.

---------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI CRITICA CINEMATOGRAFICA

---------------------------------------------------------------

Creata dallo stesso Steve Martin insieme con lo sceneggiatore di Grace and Frankie John Hoffman, la serie intreccia giallo e commedia raccontando la storia di tre estranei, Charles, Oliver e Mabel, che vivono a New York nel palazzo Arconia e condividono la passione per i podcast crime e l’ossessione per le storie di delitti realmente accaduti. Quando Tim Kono viene ucciso nel loro palazzo dell’Upper West Side, questi sospettano che si tratti di un omicidio e utilizzano la loro conoscenza per investigare. Ben presto, il trio si rende conto che l’assassino potrebbe nascondersi tra loro, mentre cercano di interpretare gli indizi prima che sia troppo tardi.

Ci sono il macabro e la satira, New York, l’Upper West Side e il decor di lusso, la trama gialla e le false piste, ma sopra ogni cosa c’è un trio di attori davvero affiatato. Steve Martin e Martin Short interpretano perfettamente il ruolo degli attempati disinvolti con mestiere e precisione, inserendosi con tempi comici perfetti e giusti meccanismi nel quadro recitativo della giovane Selena Gomez. La serie si basa sulla professione di questo trio vincente e si mostra originale, nonostante sviluppi una trama essenziale e lineare. Ogni episodio ha un diverso punto di vista che ci guida nella storia e non mancano le licenze d’autore. Basti pensare all’episodio The Boy from 6B, realizzato utilizzando il linguaggio dei segni, sottotitoli ed eliminando le battute durante il montaggio, per mostrare il mondo dal punto di vista di un ragazzo sordo muto.

La realizzazione del podcast in corso di indagine da parte dei tre investigatori improvvisati mette in luce un linguaggio contemporaneo e descrive una società bizzarra, apparentemente sconclusionata, che vive il bisogno di condividere le proprie passioni per sentirsi meno sola. La solitudine è infatti un elemento dominante in tutti gli episodi. I protagonisti vivono soli in grandi appartamenti. Charles è ingabbiato nella malinconia del suo passato da star televisiva, Oliver trova stimoli soltanto nel desiderio di rivalsa come regista teatrale e Selena Gomez vive nel rifiuto di condividere i propri spazi e la vita privata. Soltanto uniti riescono a creare una connessione che permette di accettare il proprio disordine emotivo e di riconoscere che in fondo, all’interno dell’Arconia come fuori, siamo tutti connessi. Ecco allora che ha un senso, alla domanda “ Chi è Tim Kono?”, rispondere con ovvia semplicità ‘Siamo tutti Tim Kono!’.

Only Murders in the Building è dunque un contenitore ampio di intrecci e riflessioni sulle nuove forme della società moderna, ma anche intrattenimento allo stato puro che gode del mestiere di due icone della comicità americana messo a maturare per una vita intera.

Titolo originale: id.
Ideatori: Steve Martin, John Hoffman
Interpreti: Steve Martin, Martin Short, Selena Gomez, Aaron Dominguez, Amy Ryan
Distribuzione: Disney+
Durata: 300′ (10 episodi)
Origine: USA, 2021

La valutazione del film di Sentieri Selvaggi
4
Sending
Il voto dei lettori
0 (0 voti)
---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"