Ti presento i miei, di Jay Roach

Quando la commedia classica si scontra con il demenziale. Robert De Niro, produttore e interprete del film, cerca di coniugare un soggetto dal respiro classico come quello dell’incontro tra l’aspirante sposo e la famiglia di lei con elementi del recente repertorio della commedia demenziale statunitense. Per questa sua operazione De Niro si serve di un regista, Jay Roach, autore dei due Austin Powers, abile nel rivoluzionare un genere classico. Qui la commedia tradizionale, prima le spy stories, arricchendola di gag d’ogni tipo. Ben Stiller, il protagonista rappresenta a sua volta l’elemento di rottura tra il genere colto e quello demenziale con la sua animalesca comicità fisica che perfettamente si incastra con quella severa e diabolica di De Niro. Partendo da Il padre della sposa e Indovina chi viene a cena? Roach se ne distacca progressivamente e si avvicina ai modelli più recenti del cinema di Abrahams-Zucker, dei fratelli Farrelly e del suo Austin Powers. Sotto una apparenza composta, il film procede per accumulo attraverso gag incalzanti tipiche del repertorio slapstick (quella dell’abbattimento dell’urna di famiglia su tutte). C’è il recupero di uno dei nemici peggiori della carriera comica di Stiller: il combattivo animale domestico. Il gattino amatissimo da papà De Niro (altro antagonista) si colloca esattamente sullo stesso piano del cagnetto di Tutti pazzi per Mary a cui può addirittura accostarsi il vivace Mini-Me di Austin Powers in un continuo gioco di rimandi. Operazione certamente intelligente quella di De Niro, attore sempre più incline alla commedia, capace di entrare in un film dal ritmo indiavolato in cui i frenetici movimenti dei corpi dei due interpreti nascondono i limiti di una scrittura forse troppo scontata.
Titolo originale: Meet the Parents
Regia: Jay Roach
Sceneggiatura: James Herzfeld, John Hamburg da un soggetto di Greg Glienna, Mary Ruth Clarke
Fotografia: Peter James
Montaggio: Jon Poll, Lisa Rodgers
Musiche: Randy Newman
Scenografia: Rusty Smith
Costumi: Daniel Orlandi
Interpreti: Robert De Niro (Jack Byrnes), Ben Stiller (Greg Focker), Teri Polo (Pam Byrnes), Blythe Danner (Dina Byrnes), Nicole DeHuff (Debbie Byrnes), Jon Abrahams (Denny Byrnes), Thomas McCarthy (Bob Banks), James Rebhorn (Larry Banks), Owen Wilson (Kevin Rawley)
Produzione: Robert De Niro, Jay Roach, Jane Rosenthal, Nancy Tenenbaum per DreamWorks SKG/Nancy Tenenbaum Productions/Tribeca Productions/Universal Pictures/MCA
Distribuzione: U.I.P.
Durata: 107’
Origine: Usa, 2000

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8