VENEZIA 70 – The Zero Theorem di Terry Gilliam, poster e nuove immagini

VENEZIA 70 - The Zero Theorem di Terry Gilliam, poster e nuove immagini

VENEZIA 70 - The Zero Theorem di Terry Gilliam, poster e nuove immagini

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

 

Primo poster e nuove immagini da The Zero Theorem, attesissimo sci-fi distopico in concorso alla 70° Mostra del Cinema di Venezia. Basta con i supereroi, dice Terry Gilliam: e anche con zombi, alieni e altre creature. è ora di dare voce a un uomo qualunque (interpretato da Christoph Waltz) a disagio con la realtà che lo circonda e impegnato a fare luce sul senso dell'esistenza, ammesso che esista, sulle relazioni, alle quali non si può sfuggire, sulla possibilità e il desiderio di amare e essere amati.

Christoph Waltz in THE ZERO THEOREM di Terry Gilliam, nuove fotoE di girare un film che come Brazil all'epoca, si sforza di non dare risposte ovvie, piuttosto di sollevare domande: "Che significa essere felici oggi, in un mondo sempre più connesso e sempre più ristretto? Siamo sotto controllo o semplicemente immersi nel caos?"

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

"Nel 1984, con Brazil, stavo cercando di ritrarre una parte del mondo in cui vivevo. Con The Zero Theorem sto tentando di fare lo stesso" racconta Gilliam, che ha compiuto 72 anni ma sembra un ragazzino, pieno di indomabile entusiasmo.

La sceneggiatura di Pat Rushin – professore di scrittura creativa in Florida – lo ha incuriosito per le idee sul significato profondo dell'esistenza, contenute in un racconto divertente, filosofico e commovente insieme.

Per il regista americano, naturalizzato inglese, l'industria cinematografica riflette la società contemporanea: la maggior parte dei finanziamenti va ai film mainstream, è sempre più difficile mantenere la libertà creativa, si perde l'abitudine a utilizzare un budget medio o piccolo.

The Zero Theorem è un film economico, girato a un terzo del budget prefissato, con un minimo compenso per la crew e il cast. Le riprese si sono svolte a Bucarest (la Romania sta diventando un paese sempre più ambito per girare a basso costo) per 36 giorni, con postproduzione a Londra.

Christoph Waltz e David Thewlis in THE ZERO THEOREM di Terry Gilliam, nuove fotoRicordiamo il cast: accanto a Christoph Waltz nei panni di Qohen Leth (nome indizio del vecchio testamento) genio solitario che vive come un monaco di clausura all'interno di una cappella in rovina, tentando di risolvere un oscuro teorema, sopravvivendo al mondo orwelliano in cui Management (Matt Damon) vede e controlla ogni cosa, troviamo Mélanie Thierry nei panni della seducente Bainsley, amante virtuale e forse portatrice di salvezza, Lucas Hedges nel ruolo di Bob, figlio ribelle di Management e mago dell'informatica, David Thewlis, Sanjeev Bhaskar, Peter Stormare, Ben Whishaw, e in un cameo, Tilda Swinton.

La fotografia è come sempre di Nicola Pecorini (Paura e delirio a Las Vegas, Tideland, Parnassus) e il montaggio di Mick Audsley (L'esercito delle 12 scimmie).

Qui di seguito il divertente filmato inviato da Gilliam al Comic-Con 2013, dove è stato presentato The Zero Theorem, e un'intervista rilasciata in occasione della pubblicazione in BLU-RAY e in versione restaurata de I banditi del tempo (1981), in cui il regista parla anche di The Zero Theorem. Le nuove immagini sono nella nostra gallery.
 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8