Visioni del rimosso, la retrospettiva di Haile Gerima a Torino

Il programma prevede la proiezione dell’intera filmografia alla presenza del regista etiope e l’anteprima assoluta di un documentario work in progress. Dal 24 maggio al Cinema Massimo di Torino

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Visioni del rimosso. Il cinema di Haile Gerima è la prima retrospettiva completa in Italia dedicata ad una delle figure di spicco delle cinematografie d’Africa e africane americane. Dal 24 al 29 maggio, tra il Cinema Massimo e il Polo del ‘900 di Torino, si terranno numerose proiezioni ed incontri riguardo la produzione cinematografica del regista etiope Haile Gerima, tra i fondatori della famosa Los Angeles School of Black Filmmakers. Fin dai primi anni Settanta, Gerima e i suoi compagni hanno sperimentato nuove estetiche aldifuori delle canoniche logiche narrative e produttive hollywoodiane. Le loro opere scaturiscono dall’impulso urgente e rabbioso nei confronti delle varie forme di oppressione coloniale, sociale e culturale. Nel suo cinema Gerima esplora il passato con lo sguardo diretto al futuro, in modo da ricostruire la storia di un popolo sradicato dalla propria terra e alienato in quella attuale. La curatrice della rassegna Daniela Ricci ha spiegato come il cinema di Gerima sia “un lavoro a 360°, capace di spaziare dal colonialismo in Africa alle lotte dei neri d’America, come un vero cinema della liberazione”.

----------------------------
OPEN DAY SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI

----------------------------

Giovedì 26 maggio sarà presentato in anteprima assoluta e in presenza del regista un documentario in lavorazione dal titolo Black Lions, Roman Wolves / The children of Adwa. Questo documentario racconta il trauma collettivo dell’invasione fascista in Etiopia del 1935, oltre alla tenace resistenza del popolo etiope che portò in seguito all’indipendenza. La proiezione mostrerà la prima ora di questo lungo e complesso lavoro e sarà seguito da un dialogo con l’autore a cui prenderanno parte Shirikiana Aina, Mohamed Challouf, Maria Coletti, Leonardo De Franceschi, Fartun Mohamed, Farah Polato, Daniela Ricci, Greg Thomas, Alessandro Triulzi, Maria Viarengo, Dagmawi Yimer.

La retrospettiva, a cura di Daniela Ricci, è la seconda tappa del progetto dell’Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza Visioni del rimosso. Lo sguardo cinematografico sul colonialismo italiano. Un’occasione unica per scoprire il cinema di Haile Gerima e proseguire una lettura critica e sempre più consapevole del passato coloniale italiano.

Qui il programma completo.

--------------------------------------------------------------
Le Arene estive di Cinema a Roma

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative