28/2/2005 – Il programma del Detour di marzo















PROGRAMMA DI MARZO 2005


Cineclub Detour


Via Urbana 47/a Roma




















MARTEDI' 01


ANDY WARHOL & HIS FRIENDS

21.00 SUPERSTAR – THE LIFE AND TIMES OF ANDY WARHOL
 

(Usa 1990 , 85', V.O.) di C.Workman Interessante documentario su Andy Warhol raccontato dalle parole di Gerard Malanga, Dennis Hopper, Holly Woodlawn, Lou Reed e tutti coloro che hanno contribuito a creare il suo mito.

22.30 CIAO ! MANHATTAN
  (Usa 1972 , 85', V.O.) di J.Palmer, D.Weisman Considerato "il QUARTO POTERE della drug generation", è la storia della meravigliosa Edie Sedgwick, la Warhol Superstar n.1, morta nel '71 per un eccesso di barbiturici. Apparizioni di Warhol, Ginsberg, Brigid Berlin e molti altri. Commovente.



















MERCOLEDÌ 02

ANDY WARHOL & HIS FRIENDS
21.00 BASQUIAT
  (Usa 1996 , 100') di J.Schnabel La vita del pittore J.M. Basquiat scoperto da Warhol. Un immenso Bowie interpreta Andy.
22.45 PIE IN THE SKY – THE BRIGID BERLIN STORY
  (Usa 2000, 75' V.O.) di V.Freemont Documentario sulla vita e le opere di Brigid Berlin ( nota anche come Brigid Polk ) un'altra Warhol superstar che "ha camminato nel lato selvaggio". Testimonianze di J.Waters, P.Morrissey, B.Colacello, ecc.













GIOVEDI' 03

ANDY WARHOL & HIS FRIENDS
21.00 ANDY WARHOL'S BAD
  (USA 1976, 105', V.O.) di Jed Johnson. Conosciuto in Italia con il titolo "IL MALE di Andy Warhol" e considerato "l'ultimo film di Warhol non diretto da Warhol". Un'estetista dirige un'agenzia dedita all'eliminazione di famigliari scomodi. Film introvabile in Italia.



















VENERDÌ 04

GARRONE vs MARRA
21.00 TERRA DI MEZZO
  (Italia 1996, 80') Matteo Garrone Ai margini di una strada che porta fuori città, alcune prostitute nigeriane passano il tempo su divani logori contrattando con i clienti bianchi il loro corpo e i loro pensieri. In un'altra strada, dei ragazzi slavi aspettano di essere assunti come muratori, ma sono disposti a fare lavori di ogni genere. Di notte, un egiziano lavora come abusivo in un distributore di benzina.
22.30 VENTO DI TERRA
  (Italia 2004, 90') Vincenzo Marra Enzo, un ragazzo di diciotto anni, vive con la sua famiglia nel quartiere periferico di Napoli. In seguito alla morte del padre, nel tentativo di aiutare la propria famiglia ii ragazzo si trova a fronteggiare una serie di vicissitudini. La determinazione del ragazzo fa però si che la famiglia provi a ritrovare una dignità altrimenti compromessa.



















SABATO 05

CINEMA STATION & RUETO presentano ONE… EXTREME: FRUIT CHAN
21.00 DUMPLING
  (Cina 2004, V.O. sott.li inglese) La signora Qing è un ex stella della Tv di Hong-Kong. E' sposata con un ricco uomo d'affari che ha perso interesse per lei e la tradisce sistematicamente, ritrovare la giovinezza e la bellezza l'aiuterebbe a riconquistarlo. Zia Mei ha la soluzione ai problemi della donna: una cura ringiovanente a base di ravioli… ma non si tratta dei soliti ravioli, questi hanno un ripieno davvero particolare!
22.30 HOLLYWOOD HONG-KONG
  (HK 2002, 95', V.O. sott.li inglese) Nell'ultima baraccopoli tragica e decadente di Hong Kong vive la famiglia Chu, composta da tre grassissime persone: padre e due figli. La loro attività consiste nel cucinare il maiale laccato, anzi, il migliore maiale di tutta la bidonville. Non a caso, il quarto componente della famiglia è un enorme scrofa, chiamata Mama, viziata e coccolata davvero più di un essere umano.













DOMENICA 06

ROMADOCFEST presenta ANTEPRIMA DOC:
21.30 LA STOFFA DI VERONICA
  (Italia 2005, 58') di Emma Rossi Landi Veronica ha 38 anni, viene dalla Romania ed è stata condannata ad otto anni per traffico di clandestini. Ma è una donna che non si perde d'animo…



















MARTEDÌ 08

RICHARD LINKLATER
21.00 WAKING LIFE
  (USA 2001, 98', V.O.sott.li inglese) Wiley Wiggins viaggia attraverso una serie di incontri ed osservazioni in un mondo che potrebbe essere o non essere la realtà, tanto da venirgli un dubbio: "Siamo noi a vagare dormendo nel nostro stato di veglia, oppure attraversiamo da svegli i nostri sogni?"…
22.30 TAPE
  (USA 2001, 85', V.O.) Non appena avuta la notizia che il suo vecchio amico Jon sta per presentare un film al 'Lansing Film Festival', Vin decide di raggiungerlo per festeggiare con una borsa piena di stupefacenti e la voglia di ricordare i tempi passati. Il giovane si presenta a Jon con una 'sorpresa': in città vive, infatti, Amy Randall, una ragazza che il regista avrebbe violentato anni prima.
















MERCOLEDÌ 09


Selezione di Corti dall' ARCHIVIO NAZIONALE DI CORTOMETRAGGI di  www.ilcorto.it

21.00 150" DI PAURA (2004, 3') di Simona Meriggi
CAPOLINEA (2004, 18') di Mario Cosentino
IL MAESTRO FORTUNATO (2004, 6') di Distefano & Giufrida
INSOLITI SOSPETTI (2004, 9') di Antonello Sammito
KAMIKAZE (2003, 10') di Fabrizio Ancilai
LA CATENA (2004, 5') di Mauro Cucchetti
LA RAGAZZA VA COL DIAVOLO (2003, 5') di Valentino Palatella
22.15

MI MANCHI ( 2004,4') di Massimiliano Mauceri
PAGINE STRAPPATE (2004, 21') di Luca Agostino
PICCERE' (2004, 8') di Alessandra Gambaro
SNOW (2003, 3') di Paolo Triolo
SPAGHETTI ODIO (2003, 22') di Ciro De Caro
STREGA COMANDA (2003, 3') di Gianfilippo Guadagno
THE LAST CIGARETTE (2004, 6') di Marco Devetak

   
















GIOVEDI' 10

ROMADOCFEST e FESTIVAL DEI POPOLI
21.00

IL CENTURIONE (Italia 2003, 20') di Alessandro Canapè
SCARPE SU MISURA (Italia 2003, 10') di Lorenzo di Mayo
IL SOFFIATORE (Italia 2004, 27') di Renato Marotta
I FRATELLI SEMAFORO (Italia 2002, 8'30") di Simone Salvemini
UE' PAISA'! ATTO I. FRANCHEIN (Italia 2003, 9'30") di Gianni Torres

22.30 CLUSTER
  (Italia 2004, 50') di aa.vv. Quindici autori si cimentano in una prova collettiva al termine del corso di formazione per documentaristi "Doc ut Des", organizzato dal Festival dei Popoli in collaborazione con il Centro Studi Cultura Sviluppo. Nove cortometraggi per altrettanti ritratti di persone e luoghi insoliti rintracciati in giro per Firenze.



















VENERDI' 11

GAY D'ESSAI
21.00 CHANT D'AMOUR
  (Fr 1950, 25') di Jean Jenet Il film narra dei difficili e torbidi rapporti passionali che avvengono all'interno di un carcere tra detenuti ed una guardia penitenziaria. Definito un inno all'omosessualità, Jean Jenet ci acompagna dentro una prigione al fine di liberarci da essa.
22.30 RASPBERRY REICH
  (Germ 2004, 90', v.o. sott ing.) di Bruce La Bruce Ambientato a Berlino, il film parla di un gruppo di terroristi che preparano la rivoluzione gay sotto la guida della leader (eterosessuale) Gudrun.Ispirata dagli scritti di Wilhelm Reich ed Herbert Marcuse, Gudrun sogna la fine della monogamia, ostacolo borghese cui ironicamente sarà la prima a non rinunciare.



















SABATO 12

CINEMA STATION & RUETO: TWO… EXTREME: PARK CHAN-WOOK
21.00 CUT
  (Corea del Sud 2004, , V.O. sott.li inglese) Ryu Ji-ho è giovane, bello, famoso, ricco, ed anche buono e comprensivo. Ha una bella moglie, affermata pianista, e vive in una lussuosissima casa, alla quale si è peraltro ispirato per ricostruire il set dell'horror che sta girando.
21.45 OLD BOY
  (Corea del Sud 2002, 121', V.O. sott.li inglese) OH Dae-su è un uomo ordinario, felicemente sposato e con una figlia che adora. Un giorno viene rapito e si ritrova imprigionato in un rifugio privato. Tutti i suoi tentativi di fuga e di suicidio falliscono, ma quando scopre che sua moglie è stata brutalmente assassinata giura vendetta all'uomo che gli ha rovinato la vita…

















































DOMENICA 13


MARATONA WONDER VISION (a cura di Lasermanya e Japanimation)

16.00 MEGALOMAN
  episodio "Sta attento, piccolo eroe"( 25')
16.20 ULTRALION
  episodio "Una trappola psicologica" ( 25')
16.40 TIGER SEVEN
  episodio "L'addio di Tiger Seven" ( 25')
17.00 SAINT SEIYA
 

(alias I CAVALIERI DELLO ZODIACO) OVERTURE (5° film) (v.o. sott. ita) (Giap 2004 – tratto dal fumetto omonimo di Masami Kurumada) I nostri eroi ritornano in un nuovo film OAV, scontrandosi niente meno che con  la Dea Artemide! Questo film non è semplicemente una storia a sè stante (come i precedenti quattro OAV), ma rappresenta un'introduzione alla continuazione della serie di Saint Seiya dopo la Saga di Hades! Una delle cose che più hanno catturato l'attenzione dei fan è l'immagine che ritrae Pegasus su una sedia a rotelle (probabilmente si tratta dei postumi della battaglia contro Hades). Sembra che Athena stessa rinuncerà alla sua investitura divina pur di salvare il nostro Pegasus!

16.30 THE PRINCESS BLADE
  (GIAPP 2001, 90') di Shinsuke Sato In un'epoca senza tempo, Yuki è l'ultima erede del potente clan di assassini della famiglia Takemikazuchi. Il suo mondo è fatto di doloro e violenza, perché yuki è stata allevata per essere una letale principessa guerriera dallo sguardo di ghiaccio, che non conosce il sorriso né la pietà. Eppure, l'amore si farà strada nella sua vita per mano di taciturno genio informatico Takashi. A sbarrar loro la strada troveranno però l'intero clan, e Yuki finirà per scoprire la verità su se stessa e sulle sue origini.
17.00 00 SEI IN ARRESTO, IL FILM
 

(Giap 1999, 90') Di Junji Nishimura Dopo aver passato un anno a fare tirocinio in diversi reparti di polizia, le agenti Miyuki Kobayakawa e Natsumi Tsujimoto fanno ritorno alla Centrale di Polizia di Bokuto, dove si apprestano a riprendere il loro lavoro abituale al Reparto Stradale. Ma già a poche ore dal loro rientro in sede una nuova minaccia criminale coinvolge la Centrale: un traffico d'armi illecito che coinvolge una potente organizzazione terroristica e rischia di gettare il discredito persino sul capitano Harekumido, il coordinatore del Reparto Stradale accusato di favoreggiamento. Miyuki, Natsumi e gli altri membri del reparto dovranno mettercela tutta per far luce sulla questione e salvare la reputazione del loro capitano. Dal manga di Kosuke Fujishima, l'acclamato autore del best seller Oh mia dea!

21.30 I DOMINATORI DELL'UNIVERSO
 

(USA 1987, 106') di Gary Goddard Eternia era un bellissimo pianeta ma ora è completamente devastato e deve sottostare al demoniaco Skeletor ed ai suoi vili seguaci. L'eroe di Eternia, He-Man, momentaneamente sconfitto, scappa e con lui le forze del bene. Troverà rifugio in un pianeta abitato da strane creature: la Terra. E' qui che si affronteranno He-Man e Skeletor per scoprire chi diventerà "il dominatore dell'universo".














MARTEDÌ 15


VERSORIENTE (www.versoriente.it) presenta:

21.00 MORTE DI UN MAESTRO DEL TÈ
  (Giappone 1989, 108') di Kei Kumai. Uno dei più fedeli discepoli di Sen No Rikyu, grande maestro del tè, vive ancora del ricordo di ciò che il suo istruttore gli ha insegnato. Viene invitato un giorno da Uraku, un altro discepolo, all'inaugurazione di una nuova sala da tè perché quest'ultimo vuole un aiuto nella ricostruzione dell'ultimo periodo di vita del maestro e conoscere le cause che lo portarono a fare harakiri. Molto tradizionale nello spirito del cinema giapponese, il film ha una sua bellezza pur rimanendo su toni freddi e intellettuali.



















MERCOLEDÌ 16

www.novamuzique.net presenta JOY DIVISION TRIBUTE
21.00 TWENTY FOUR HOUR PARTY PEOPLE
  (Fr/GB/Olanda 2002, 117', V.O. sott.li inglese) di Michael Winterbottom Verso la fine degli anni '70 Tony Wilson, giornalista televisivo per l'emittente Granada TV di Manchester, assiste casualmente ad un concerto di una band sconosciuta, chiamata Sex Pistols che suscita notevole clamore. Wilson convince la stazione televisiva a riprendere le successive performances dei Sex Pistols e ben presto i gruppi punk di Manchester si rivolgono a lui per averlo come manager. Wilson fonda insieme ad Alan Erasmus l'etichetta indipendente Factory Records e il club The Hacienda, con la quale riesce a dominare per circa un ventennio la scena musicale inglese.
23.00 "HERE ARE THE YOUNG MEN" – JOY DIVISION LIVE
 

"Ecco i giovani, un peso sulle loro spalle / Ecco i giovani, dove sono stati?"




















GIOVEDI' 17

ROMADOCFEST presenta:
20.30 THE BIG ON
  (Usa/Gb 1998, 90', V.O. sott.li italiano) di Michael Moore Dal trionfante vincitore della Palma d'Oro 2004 a Cannes con il docume ntario "fahrenheit 9/11" un'inchiesta con lo stile inconfondibile di Michael Moore sulle politiche di riduzione del personale delle multinazionali statunitensi e il loro rimpiazzo con manodopera a basso costo nel Terzo Mondo. Il film ha costretto la Nike a rinunciare al lavoro minorile in Indonesia.
22.30 THE CORPORATION
  (Can 2003, 145') di J.Abbott,M. Achbar Centocinquanta anni fa, le corporation erano una realtà piuttosto insignificante. Oggi, si impongono prepotenti e controllano le nostre vite, sono diventate ormai l'istituzione dominante. Partendo dal libro di Joel Bakan "Corporation, la patologica ricerca del profitto e del potere", il film è un'inchiesta tempestiva e accurata che invita capi e dirigenti d'azienda, teorici e studiosi di economia, investitori e operatori di borsa, esponenti della comunità economico-finanziaria e semplici attivisti, a discutere sui meccanismi interni, la storia e il possibile futuro delle corporation.



















VENERDI' 18


DOMENICO MONETTI & TESKIETTI WARE presentano: L'ULTIMA PARODIA

21.00 ULTIMO TANGO A ZAGAROL
  (Italia 1973, 98') di Nando Cicero con Franco Franchi Film più citato che visto (lo stesso Bertolucci non ha mai avuto il coraggio di vederlo per paura che fosse un capolavoro), Ultimo tango a Zagarol vuole essere soprattutto una cupa e poco ironica didascalia di Ultimo tango a Parigi. Stanco delle vessazioni della moglie che lo obbliga a una dieta ferrea e lo tradisce con un ospite del loro albergo, Franchi va a vivere in un appartamento con una ragazza dedita a sadici giochi sessuali. Frase di lancio: "Una parodia straordinaria, esilarante, eccitante, con tante risate… e burro"… provare per credere.
22.45 FARFALLON
  (Italia 1974, 100') di Riccardo Pazzaglia con Franco Franchi, Ciccio Ingrassia Ultimo grande film della coppia Franchi/Ingrassia, diretto dalla mano "autoriale" di Riccardo Pazzaglia, Farfallon non è soltanto una semplice parodia di Papillon, ma anche la sua antitesi. Con Mario Carotenuto, direttore del carcere, che mostra una ghigliottina con buco minuscolo che non taglierà nessuna testa "ma un bene a cui tenete sicuramente di più…" e il freak Salvatore Baccaro usato al posto del coccodrillo in Papillon per spaventare i possibili evasi.



















SABATO 19

CINEMA STATION & RUETO: THREE… EXTREME: TAKASHI MIIKE
21.00 BOX
  (Giappone 2004, , V.O. Sott.li inglese) Kyoko è una scrittrice di successo, ed una donna bellissima; la sua vita, e le sue notti in particolare, sono tormentate da un incubo, sempre lo stesso. Kyoko aveva una sorella gemella, Shoko, morta quando erano bambine, per un orribile incidente causato involontariamente proprio da lei. Quando nella vita della donna appare un uomo, incredibilmente simile al loro padre, Ryoko sarà costretta a confrontarsi di nuovo con il passato.
21.30 BIRD 21.45 PEOPLE IN CHINA
 

(Giappione 1998, 118', V.O. sott.li inglese) Wada, impiegato di un'azienda giapponese, viene mandato in Cina per ricercare in un remoto e sperduto villaggio dello Yunnan, un giacimento di giada. Arrivato in Cina farà la poco piacevole conoscenza del suo compagno di viaggio Ujiie, uno yakuza nevrotico e scontroso, mandato dalla propria organizzazione per controllare Wada.




















DOMENICA 20

DESTINATION VENUS presenta:
21.30 DEAD BOYS. LIVE AT CBGB'S 1977
  (USA 2004, v.o. 45')di Rod Swenson, con Stiv Bators, Cheetah Chrome, Jimmy Zero, Johnny Blitz, Jeff Magnum. Uno dei gruppi più grandi e più ingiustamente dimenticati dell'era punk! Sul palco dello storico locale della Bowery, una bella performance del gruppo ai suoi esordi: camere puntate su Bators, che si agita e compie atti osceni, e sulle ragazzine del pubblico che si dimenano e cantano i pezzi a memoria. In più un'intervista dell'epoca alla band, l'esibizione degli strambi Steel Tips, gruppo spalla, e un'intervista recente a Cheetah Chrome, chitarrista.
22.30 RAMONES RAW
  (Usa 2004, 105', v.o.). The Ramones e special guest Drew Barrymore, Lemmy Kilimister, Deborah Harry e Chris Stein. Ultima uscita video per gli insaziabili fan della band. Prodotto e in parte girato da Marky Ramone, raccoglie materiale datato tra il '79 e il '96: riprese amatoriali durante gli ultimi tour, apparizioni televisive, incontri con i fan e momenti di concerti tra cui (commovente) i Ramones live a Castel S.Angelo nel 1980 !!!













MARTEDÌ 22

CLAIRE DENIS
21.00 CANNIBAL LO
  (Fra/Ger/Jap 2001, 101', V.O. so..li italiano) di C. Denis.Con Vincent Gallo, Beatrice Dalle,Tricia Vessey Una coppia americana in luna di miele a Parigi.Il desiderio di lei di proteggere il loro rapporto minacciato dalle frequenti e misteriose assenze del marito. Una clinica dove vengono svolti esperimenti estremi sulla libido umana.Sono gli ingredienti per un thriller atipico, diretto dalla sofisticata regista francese.Film scandalo a Cannes 2001 e inedito in Italia. "I love you so much, i could eat you"
















MERCOLEDÌ 23


Selezione di Corti dall' ARCHIVIO NAZIONALE DI CORTOMETRAGGI di www.ilcorto.it

21.00 A DIFFERENT REQUEST (2004, 5') di Gianni Del Corral
BUONGIORNO SIGNOR ROSSI (2004, 10') di Daniela Rossetti
CAPOLINEA (2004, 18') di Mario Cosentino
GLI OCCHI DELLA LUNA (2004, 12') di Sabrina Guigli
I PRIGIONERI (2004, 11') di Ilaria Chiriaco
IL BOSCO INFINITO (2003, 11') di Ciro De Caro
LA DONNA DEL MARE (2004, 19') di Raffaele Bleve
22.30

LA FELICITA' NELL'ATTIMO (2004, 7') di Nicola Arcangeli
NAC (2004, 2') di Leonardo d'Arcangelis
REWIND (2004, 10') di AIMAN TAREK
THE 11TH COMMANDMENT (2004, 10') di Patrizio Tafaro
TROPICAL LAMBORGHINI (2004, 5') di Simona Santocchi
UNTITLED STORIE SENZA NOME (2003, 10') di Andrea Ludovichetti

   










GIOVEDI' 24


LAVORI IN CORTO: www.sonarweb.org/lic in collaborazione con L'Ass.Cult. SONAR

21.00

– TRILOGIA BEATACTION di Flavio Sciolè
– CIRO C'ERA di Vincenzo Peluso
– MASTER FAUST di Francesco Giannetti
Best of 2004
– CAMERE DI CONFINE di Milo Busanelli
– TRASH PICKING HOURS di Stefano Bertelli
Corti d'Autore
– IL SORRISO DI DIANA di Luca Lucini
Lavori In Corto DAMS Festival presenta
– INVASION OF THE CANNIBAL SHEEP di Fantomarx
– PER ACCORDAR di Isabella Micati




















VENERDI' 25

RISONANZE 1
21.00 MARATHON
  (USA 2002, 75') di A. Naderi In un bianco nero contrastatissimo, Marathon – storia ossessiva di una ragazza ossessiva – ci consegna un incredibile, straordinario pezzo di cinema. Davvero notevole il lavoro sul suono, teso a restituirci una Manhattan ben lontana dai soliti cliche rassicuranti.
22.30 PI GRECO – IL TEOREMA DEL DELIRIO
  (USA 1998, 84') di D. Aronofsky  Max Cohen sin da ragazzo è un genio matematico, le sue nuove teorie riguardanti leggi matematiche in grado di dare una spiegazione all'esistenza umana, interessano a molti tra cui Wall Street e una setta di ebrei ortodossi. Film d'esordio del geniale regista americano, esistenziale e disturbante. Nella pregnante colonna sonora figurano Clint Mansell, Authreche, Orbital.    



















SABATO 26


TAKESHI KITANO DELLA MORTE, NELL'AMORE a cura di Sentieri selvaggi

20.30 VIOLENT COP
  (Giap 1989, 103') Il poliziotto violento del titolo è Azuma, sbirro in rotta con i superiori e alle prese con la malattia della sorella più piccola. Quando scopre che il suo capo è coinvolto in una brutta storia di droga, non gli resta altro da fare che mettersi contro tutti, sino al sanguinoso epilogo finale. Il bruciante esordio alla regia di Takeshi Kitano.
22.30 BOILING POINT
  (Giap 1990, 96') Masaki è un giovane spiantato che sbarca il lunario lavorando in una pompa di benzina. Le sue rocambolesche avventure cominciano proprio da qui. Incontra infatti casualmente un piccolo boss della malavita locale, un certo Uehara, che lo coinvolge nelle sue deliranti imprese criminose. Si tratta di una delle opere più libere e folli di Takeshi Kitano.



















DOMENICA 27

TAKESHI KITANO DELLA MORTE, NELL'AMORE a cura di Sentieri selvaggi
20.30 FURYO
  (USA 1983, 124') di Nagisa Oshima Giava, 1942. Yonoi, comandante di un campo di prigionia giapponese per prigionieri britannici, subisce il fascino e il carisma del maggiore Colliers. Il suo subordinato Hara invece stabilisce un rapporto burrascoso con il maggiore inglese Lawrence. Forse la più grande interpretazione di Kitano, qui diretto dal grande Nagisa Oshima.
22.30 IL SILENZIO SUL MARE
  (Giap 1991, 101') Storia dell'amore tenero e senza futuro fra Shigeru e Takako, due giovani sordomuti che amano il mare. Shigeru si esercita con il surf, mentre Takako lo osserva innamorata dalla spiaggia. Takeshi Kitano nel suo film più sorprendentemente lirico e astratto.



















MARTEDI' 29

TAKESHI KITANO DELLA MORTE, NELL'AMORE a cura di Sentieri selvaggi
20.30 SONATINE
  (Giap 1993, 94') Mukarawa, tirapiedi del boss Kitajima, viene mandato in trasferta a Okinawa per mettere fine alla guerra tra due bande rivali. Ma in realtà si tratta di una trappola ordita proprio dal suo capo…Il film manifesto della poetica autoriale del regista.
22.30 GONIN
  (Giap 1995, 109') di Takashi Ishii Un ex cantante pieno di debiti decide di coinvolgere altre quattro persone in una rapina ai danni di un potente malavitoso. Dovranno fare i conti con l'arrivo di un killer omosessuale pagato per ucciderli. Un Kitano in gran forma che riprende l'ambiguità sessuale del suo personaggio di Boiling Point.



















MARTEDI' 29

TAKESHI KITANO DELLA MORTE, NELL'AMORE a cura di Sentieri selvaggi
20.30 GETTING ANY?
  (Giap 1994, 108') Il giovane Asao, condizionato dalla televisione e da ogni messaggio lanciatogli dai mass-media, si butta a capofitto in una serie di avventure che lo conducono su un set cinematografico, tra pericolosi yakuza e infine nel laboratorio di uno scienziato pazzo…Il "suicidio" artistico di un Kitano che tocca vette assurde di pazzia creativa.
22.30 TABU
  (Giap 1999, 100') di Nagisa Oshima Nel Giappone del 1865 il giovane Sozaburo entra nell'ordine di samurai dello Shinsengumi. Molti degli uomini si innamorano di lui e cominciano ad uccidersi pur di averlo…Un Kitano sempre più ambiguo diretto per la seconda volta da Nagisa Oshima.



















GIOVEDI' 31

TAKESHI KITANO DELLA MORTE, NELL'AMORE a cura di Sentieri selvaggi
20.30 KIDS RETURN
 

(Giap 1996, 108') Interamente narrata con un flashback, è la storia di Shinij e Masaru, due ragazzi divisi dalla vita, ma uniti dalla violenza che esercita su di loro la società giapponese. Il ritorno alla regia di Takeshi Kitano dopo l'incidente di moto avuto due anni prima.

22.30 TOKYO EYES
  (Francia/Giappone, 1998, 97') di Jean-Pierre Limosin Nel Giappone dei giorni nostri, un ragazzo utilizza una pistola per spaventare chi commette cattive azioni. La sorella di un poliziotto poi se ne innamora… Una nuova incursione in ambito recitativo per Kitano, qui diretto da un ex critico cinematografico.