CiakPolska Film Festival 2019

Dall’8 al 17 Novembre torna a Roma il CiakPolska Film Festival, che, giunto alla settima edizione, porta nella capitale il meglio del cinema polacco di ieri e di oggi, con anteprime e ospiti importanti. Per questa settima edizione, il festival si suddividerà in due fasi e in due luoghi di Roma.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
---------------------------------------------------------------

Dall’8 al 10 il festival si svolgerà presso la Casa del Cinema, (Largo Marcello Mastroianni 1, Roma), dove sarà possibile assistere alle proiezioni (tutte a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti) di alcuni fra i titoli più all’avanguardia del cinema polacco di questa stagione e rivedere alcuni capolavori del cinema italiano che hanno avuto la collaborazione agli effetti speciali del pittore polacco Józef Natanson, al quale il festival dedica un omaggio.

---------------- inserzione pubblicitaria ---------------
----------------------------------------------------------------

Per la sezione Nuovo Cinema Polacco i cinque titoli presentati hanno già attirato l’attenzione della critica anche lontano dalla patria: Corpus Christi di Jan Komasa (venerdi 8 h 21:00), presentato alle Giornate degli Autori del Festival di Venezia 2019; Ancora un giorno di Raúl de la Fuente e Damian Nenow (Sabato 9 h 18:00), vincitore del premio Miglior film d’animazione agli European Film Awards 2018; 7 Emotions di Marek Koterski (domenica 10 h 18:00), che sarà accompagnato da un incontro con il regista Marek Koterski e l’attrice Małgorzata Bogdańska a seguire la proiezione; Fugue di Agnieszka Smoczyńska, presentato a Cannes 2018 alla Semaine de la Critique e al Trieste Film Festival 2019; Werewolf di Adrian Panek, film horror vincitore del Premio alla regia al Festival del Cinema Polacco di Gdynia 2018 e del Premio miglior film al Fantafestival 2019.

Il festival si apre venerdì 8 alle 16:30 con la proiezione di Casa Ricordi di Gallone, uno dei tanti film che saranno proiettati all’interno dell’ Omaggio a Józef Natanson. Un pittore polacco a Cinecittà. Le proiezioni dei capolavori italiani a cui Józef Natanson ha collaborato, non saranno, però, l’unico modo in cui il festival offre al pubblico uno sguardo approfondito sull’opera del pittore nel cinema: Stephen Natanson, Stefano Masi e Paolo Zeccara presenteranno venerdì 8 alle 18:30 il film-intervista Questo è il mio cielo, di cui sono autori. Il titolo del film è anche il nome della mostra Questo è il mio cielo – Józef Natanson tra pittura e cinema che tramite bozzetti, disegni, fotografie e video, permette di esplorare il lavoro dell’artista durante i suoi anni a Cinecittà e che sarà inaugurata sabato 9 Novembre alle 11:00 presso l’ Istituto Polacco di Roma, da sempre promotore del festival.

La seconda fase del CiakPolska Film Festival si concentra, invece, sul cinema polacco lungamente censurato negli anni del regime comunista, cinema che viene riportato alla luce in occasione dei 30 anni dalla caduta del Muro nel 1989.

Infatti dal 12 al 17 Novembre il festival si sposta presso il Palazzo delle Esposizioni dove attraverso la rassegna a cura di Tadeusz Lubelski, il pubblico ha la possibilità di osservare, con quello che è stato a lungo Lo sguardo proibito,film che hanno fatto la storia dell’avanguardia cinematografica polacca. Tra i titoli più importanti che saranno offerti alla visione segnaliamo Mani in alto! di Jerzy Skolimowski (Martedì 12 h 21:00), che sarà presentato dalla storica del cinema Agnieszka Morstin, Il diavolo di Andrzej Żuławski, (Sabato 16 h 21:00) e La tranquillità di Krzysztof Kieślowski (Sabato 16 h 18:00), a cui seguirà l’incontro con l’attore e coautore alla sceneggiatura Jerzy Stuhr.

 

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *