“È stata la mano di Dio” rappresenterà l’Italia agli Oscar

L’ANICA ha deciso che a competere agli Oscar 2022 sarà il film di Paolo Sorrentino, presentato in anteprima a Venezia ’78 e in uscita nelle sale italiane il 24 novembre (su Netflix il 15 dicembre)

La decisione è stata presa oggi: È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino ha sbaragliato la concorrenza, venendo selezionato tra 18 titoli italiani per rappresentare il nostro paese nella categoria ribattezzata ormai da qualche anno “Premio Oscar al miglior film internazionale”. Tra questi Freaks Out di Gabriele Mainetti, Qui rido io di Mario Martone, Tre Piani di Nanni Moretti e Il cattivo poeta di Gianluca Jodice. Paolo Sorrentino ha subito dichiarato: “È stata la mano di Dio è il mio film più importante e doloroso e sono felice che tutto questo dolore oggi sia approdato alla gioia. Quello di oggi è solo il primo passo e il bello di questa gara è che l’unica competizione al mondo in cui arrivare già tra i primi cinque è una vittoria“.

---------------------------------------------------------------
Ecco il nuovo Sentieriselvaggi21st #10: CYBERPUNK 2021, il futuro è arrivato

---------------------------------------------------------------

Il film di Sorrentino ha già raccolto ampi consensi, primi fra tutti i due importanti premi ottenuti a Venezia. Il regista si è infatti portato ha casa il Leone d’Argento – Gran premio speciale della giuria, mentre il giovane Filippo Scotti, protagonista del film, si è aggiudicato il premio Marcello Mastroianni.

La cinquina che concorrerà definitivamente al titolo verrà annunciata l’8 febbraio 2022, mentre la cerimonia di consegna degli Academy Awards è prevista per il 27 marzo a Los Angeles.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative