#Giffoni2019 – Al via la 49esima edizione

In programma dal 19 al 27 luglio, la 49esima edizione del Giffoni Film Festival vedrà 101 opere, di cui 15 italiane, in concorso nelle 7 sezioni competitive che richiamano a Giffoni Valle Piana 6200 giurati provenienti da circa 50 Paesi del mondo. Tantissimi gli eventi che aspettano un pubblico di 300.000 persone atteso nei dieci giorni della manifestazione: 7 anteprime, oltre 15 eventi speciali, 14 film tra maratone e rassegne, oltre 250 talent, artisti e ospiti tra cinema, musica, tv, web, scrittori, autori, imprenditori e rappresentanti delle Istituzioni attesi alla Cittadella del Cinema e alla Multimedia Valley, 4 sezioni Masterclass con i nomi più interessanti della scena cinematografica, radiofonica, televisiva, musicale ed ecologica, 17 live gratuiti, 1 contest per artisti emergenti della scena Trap e Rap, 25 workshop dedicati all’innovazione digitale, 30 laboratori didattici e creativi, più di 200 eventi gratuiti.

Il programma – ha spiegato il direttore Carlo Gubitosiche abbiamo messo insieme, dopo tre mesi di comunicazioni continue, si presenta in tutta la sua potenza di contenuti di qualità, sempre innovativo e capace di colmare i vuoti e la fame di sapere delle nostre generazioni. Tutto è in armonia: dalla qualità della selezione dei film in concorso e fuori concorso alle meravigliose anteprime della prossima stagione. Dalle Masterclass, così intense, riservate a 400 giovani, allo spazio per assecondare la fantasia dei bambini. Dal coinvolgimento di migliaia di famiglie, con programmi mirati, alla grande musica che coinvolgerà migliaia di ragazzi e giovani in sicurezza e tranquillità. Fortissimo il parterre dei talenti italiani e internazionali che sapranno accontentare la curiosità dei giffoners“.

IL TEMA 2019: ARIA
Con il tema ARIA Giffoni vuole coinvolgere le nuove generazioni in una riflessione fondamentale che, per il bene del pianeta, deve trasformarsi in una promessa ecologica. L’immagine vuole evocare una serie di suggestioni, idee e ipotesi raccolte nel tempo, in alcuni casi come segni evidenti, altri nascosti come divertenti segreti da scoprire: “nella nostra immagine – affermano gli autori Luca Apolito e Chiara Pepe – l’entusiasmo di Leonardo per l’idea del volo, la possibilità di vincere la ‘resistente ARIA’ diventa un invito a sognare, è il desiderio di superare confini, limiti e barriere”.

LE GIURIE
Israele e Palestina, con le delegazioni di Gerusalemme e Ramallah, USA e Iraq, Russia e Ucraina, Grecia e Turchia, e ancora Macedonia del Nord, Libano e Giordania: le giurie del Giffoni Film Festival si confermano una fucina di dialogo per migliaia di ragazzi che si ritrovano uniti nel cuore della Campania. Ogni anno le giurie crescono un po’ di più e in questa 49esima edizione saranno 6200 i jurors provenienti da 48 Paesi del mondo che si ritroveranno nelle sale della Cittadella del Cinema e della Multimedia Valley. A loro il compito di valutare le opere in concorso nelle sette sezioni competitive: Elements +3 (dai 3 ai 5 anni), Elements +6 (dai 6 ai 9 anni), Elements +10 (da 10 ai 12 anni), Generator +13 (dai 13 ai 16 anni), Generator +16 (dai 16 ai 17 anni), Generator +18 (18 anni in su) e Gex Doc-Parental Experience (sezione di documentari e cortometraggi dedicata a filmgoers e genitori), insieme ai masterclassers.

LE SEZIONI E I FILM IN CONCORSO
Il coraggio di superare i confini, la ricerca della propria voce, l’amore che cambia la vita, le difficoltà che formano e sfidano a crescere, la grande storia che non smette mai di insegnare e di far parte del presente: sono i temi al centro delle 101 produzioni internazionali provenienti da tutta Europa ma anche da Giappone, Corea del Sud, Iran, Canada e Stati Uniti in concorso. Ecco i titoli selezionati:

ELEMENTS +3
Sono tre i lungometraggi fuori concorso proposti alla giuria più giovane del Festival: COCONUT THE LITTLE DRAGON – INTO THE JUNGLE di Anthony Power (Germania, 2018), LOTTE AND THE LOST DRAGONS di Janno Põldma e Heiki Ernits (Lettonia/Estonia, 2019) e PETTSON AND FINDUS – FINDUS MOVES HOUSE di Ali Samadi Ahadi (Germania, 2018). A contendersi il Gryphon Award saranno invece ben 24 cortometraggi: BECOLORED (Italia, 2019) di Maurizio Forestieri, THE IMAGINARY FRIENDS SHOP degli studenti della BigRock (Italia, 2019), A GOOD HEART di Evgeniya Jirkova (Russia, 2018), A TIGER WITH NO STRIPES di Raul ‘Robin’ Morales Reyes (Francia, 2018), le tre opere di Nicolas Deveaux ATHLETICUS: ARTISTIC GYMNASTIC RINGS, ATHLETICUS: GYM KEEPER, ATHLETICUS: SYNCHRONISED TRAMPOLINE (Francia, 2019) e COUCOULEURS di Oana Lacroix (Svizzera, 2018), GIRAFFE di Julia Ocker (Germania, 2018), HUG ME. BIG ONE AND SMALL ONE di Tomasz Miazga (Polonia, 2019), HUGO & HOLGER di Teddy Halkier Kristiansen (Danimarca, 2019), I HAVE A LITTLE CACTUS di Meike Fehre (Germania, 2019), INTERNATIONAL CHILDREN’S SONGS di Maya Rothkirch (Germania, 2019), KOYAA – ELUSIVE PAPER di Kolja Saksida (Slovenia, 2019), THE LAST DAY OF AUTUMN di Marjolaine Perreten (Svizzera, 2019), MILES AWAY di Barbara Brunner (Svizzera, 2018), MOKA di Valeria Weerasinghe (Regno Unito, 2019), THE MOST MAGNIFICENT THING di Arna Selznick (Canada, 2018), THE NIGHT FAIRYTALE di Maria Stepanova (Russia, 2019), PINS AND NEEDLES di Julien Celin e Kerrie Costello (Irlanda, 2018), SHEEP di Julia Ocker (Germania, 2018), SMALL SPARK di Nicolas Bianco-Levrin e Julie Rembauville (Francia, 2019), STUMPED di Christina Farman (USA, 2018), SWEETIE PIE di Claudia Röthlin e Yves Gutjahr (Svizzera, 2018).

ELEMENTS +6
Tra i lungometraggi in concorso: ADVENTURES OF SAINT NICHOLAS di Semen Gorov (Ucraina, 2018); DOUBLE TROUBLE – THE MAGICAL MIRROR di Marcus H. Rosenmuller (Germania, 2019); JACOB, MIMMI AND THE TALKING DOGS di Edmunds Jansons (Lettonia, 2019); JERRYMAYA DETECTIVE AGENCY – THE FIRST MYSTERY di Josephine Bornebusch (Svezia, 2018); PHANTOM OWL FOREST di Anu Aun (Estonia, 2018); RACETIME di Benoit Godbout (Canada, 2018); ROCCA CHANGES THE WORLD di Katja Benrath (Germania, 2019). Anche in questa sezione non mancano i cortometraggi in gara: BIG WOLF & LITTLE WOLF di Rémi Durin (Francia/Belgio, 2018), BRUISED di Rok won Hwang e Samantha Tu (USA, 2019), DAD di Atle Blakseth e Einar Dunsæd (Norvegia, 2019), LIKE AND FOLLOW di Tobias Schlage e Brent Forrest (Giappone, 2019), PAPER KITE di Assia Kovanova (Bulgaria, 2019), SHAUL AND IVAN di Rebecca Akoun (Austria, 2019), WHITE CROW di Miran Miošić (Croazia, 2018) e ZIBILLA di Isabelle Favez (Svizzera, 2019).

ELEMENTS +10
Tra i film in concorso: ALONE IN SPACE del regista Ted Kjellsson (Svezia, 2018); MY EXTRAORDINARY SUMMER WITH TESS di Steven Wouterlood (Olanda/Germania, 2019); ROMY’S SALON di Mischa Kamp (Olanda, 2019); STORM BOY di Shawn Seet (Australia, 2019); TEACHER di Siddharth Malhotra (India, 2018); TOO FAR AWAY di Sarah Winkenstette (Germania, 2019); YOU’LL NEVER WALK ALONE di Xu Geng (Cina, 2018). Otto, invece, i corti in competizione: THE SCHOOL TRIP di Salvatore Allocca (Italia, 2018), PRAYER TO SAN GENNARO di Cristina Buoninfante (Italia, 2018), NEW NEIGHBOURS di Andrea Mannino, Sara Burgio e Giacomo Rinaldi (Italia, 2018), BOG HOLE di Torfinn Iversen (Norvegia, 2018), DISREPUTE di Stephane Mounkassa e Stefan Sundin (Svezia, 2019), DOZE di Alfonso Acosta (Colombia, 2019), FISHNET AND THE FISH di Ali Nikfar (Iran, 2018), ROBOT WILL PROTECT YOU di Nicola Piovesan (Estonia, 2018).

GENERATOR +13
Ecco i titoli dei lungometraggi: BLINDED BY THE LIGHT (Regno Unito, 2019) della regista Gurinder Chadha, nota al pubblico per Sognando Beckham; A COLONY di Genevieve Dulude-De Celles (Canada, 2019); KNOCKOUT di Gholam Reza Ramezani (Iran, 2019); MY NAME IS SARA di Steven Oritt (Polonia, 2019); SYSTEM CRASHER di Nora Fingscheidt (Germania, 2019); STUPID YOUNG HEART di Selma Vilhunen (Finlandia/Olanda/Svezia, 2018) e WE ARE LITTLE ZOMBIES, debutto alla regia di Makoto Nagahisa (Giappone, 2019).

GENERATOR +16
Tra i film in concorso: GIANT LITTLE ONES di Keith Behrman (Canada, 2018); GOLDIE di Sam De Jong (USA, 2019); HARAJUKU di Eirik Svensson (Norvegia, 2018); LOVE CUTS di Kosta Dordevic (Serbia, 2019); METEORITES di Romain Laguna (Francia, 2018); ROADS di Sebastian Schipper (Germania/Francia, 2018) e TOO LATE TO DIE YOUNG (Cile/Brasile/Qatar, 2018) della regista cilena Dominga Sotomayor.

GENERATOR +18
Tra i titoli in competizione: FAMILY FIRST di Sophie Dupuis (Canada, 2018); GOLIATH di Peter Gronlund (Svezia, 2018); SKIN di Guy Nattiv (USA, 2019); THE PLACE OF NO WORDS di Mark Webber (Regno Unito/USA/Australia, 2019); YOU DESERVE A LOVER di Hafsia Herzi (Francia, 2019); CANARY di Christiaan Olwagen (Sud Africa, 2018); YOUNGJU di Cha Sungduk (Corea del Sud, 2018). Nove, invece, i corti: BLIESCHOW di Christoph Sarow (Germania, 2019), LISTEN PAPA! di Olga e Tatiana Poliektova (Russia, 2019), PER ASPERA AD ASTRA di Franck Dion (Francia, 2019), PER TUTTA LA VITA di Roberto Catani (Italia/Francia, 2018), SAIGON ON MARNE di Aude Ha Leplège (Belgio, 2019), SELFIES di Claudius Gentinetta (Svizzera, 2018), SONG SPARROW di Farzaneh Omidvarnia (Danimarca, 2019), UNCLE THOMAS di Regina Pessoa (Portogallo, 2019) e WE_SOUNDS di David Carrizales (Spagna, 2019).

GEX DOC – PARENTAL EXPERIENCE
Le opere scelte si basano su storie vere, narrate in forma di documentario, tra questi: THE HEART OF A DOLL di Antonio Di Domenico (Italia, 2019); WHO’S ROMEO di Giovanni Covini (Italia, 2018); ANGELS ARE MADE OF LIGHT di James Longley (USA/Danimarca, 2018); BRUCE LEE AND THE OUTLAW di Joost Vandebrug (Regno Unito/Olanda/Repubblica Ceca, 2018); IN MY BLOOD IT RUNS di Maya Newell (Australia, 2019); IN THE NAME OF YOUR DAUGHTER di Giselle Portenier (Canada/Tanzania/Regno Unito, 2018); LITTLE GERMANS di Frank Geiger e Mohammad Farokhmanesh (Germania, 2019). Ai genitori sono dedicati i sette cortometraggi in concorso: ADAM’S SKIRT di Clément Trehin Lalanne (Francia, 2018), THE HEDGEHOG’S DILEMMA di Francesca Scalisi (Svizzera, 2019), JUST ME AND YOU di Sandrine Brodeur-Desrosiers (Canada, 2019), MOTHER AND MILK di Ami Lindholm (Estonia, 2019), PIGGY di Carlota Martínez Pereda (Spagna, 2018), SILKWORMS di Carlos Villafaina (Spagna, 2018) e SKIN di Guy Nattiv (USA, 2018). Riservati allo stesso pubblico, ma inseriti nella sezione Destinazione Italia sono sette produzioni nazionali: UN TIPICO NOME DA BAMBINO POVERO di Emanuele Aldrovandi (2019), ANNE di Stefano Malchiodi e Domenico Croce (2019), BARADAR di Beppe Tufarulo (2019), PIANO TERRA di Natalino Zangaro (2018), IL PRIMO GIORNO DI MATILDE di Rosario Capozzolo (2019), PUPONE di Alessandro Guida (2019) e LA REGINA SI ADDORMENTA DOVE VUOLE di Lorenzo Tiberia (2019).

LE GRANDI ANTEPRIME
Ad aprire le danze (il 19 luglio) delle anteprime italiane ufficiali, l’attesissimo spin-off della serie cult MEN IN BLACK: INTERNATIONAL di Gary Gray, che arriverà nelle sale italiane il prossimo 25 luglio. Nel cast del film Chris Hemsworth, Tessa Thompson, Kumail Nanjiani, Rebecca Ferguson, Rafe Spall, Laurent Bourgeois e Larry Bourgeois. Insieme a loro anche Emma Thompson e Liam Neeson.

Il 20 luglio sarà invece la volta di LA RIVINCITA DELLE SFIGATE di Olivia Wilde. Due liceali e migliori amiche, Molly (Beanie Feldstein) e Amy (Kaitlyn Dever), alla vigilia del diploma si accorgono di aver trascorso i loro anni alle superiori a cercare di essere studentesse brillanti senza mai divertirsi più di tanto. Le due ragazze, determinate a rimettersi in pari con i loro coetanei, alla vigilia del diploma, cercano di recuperare il divertimento perduto negli ultimi quattro anni in un’unica folle notte, sperimentando tutto ciò di cui hanno avuto paura fino a quel momento. Il film sarà nelle sale italiane dal prossimo 21 agosto.

Il 22 luglio, Elle Fanning in persona presenterà ai giurati TEEN SPIRIT – A UN PASSO DAL SOGNO, distribuito nelle sale italiane dal prossimo 29 agosto. L’attrice incontrerà inoltre i jurors nella Sala Truffaut e sarà premiata anche con il Giffoni Experience Award. Il lungometraggio, esordio alla regia dell’attore Max Minghella (The Social Network, The Handmaid’s Tale), che ne firma anche la sceneggiatura e la produzione esecutiva, racconta le aspirazioni di un’adolescente e la caparbietà nel realizzarle. Violet, sedici anni, sogna di fare la cantante e vive da sola con sua madre che ha difficoltà ad arrivare a fine mese. Quando scopre che sono aperte le audizioni per il talent show Teen Star, partecipa nella speranza che sia il punto di partenza per la sua carriera da cantante. Dopo qualche difficoltà iniziale, riesce ad arrivare in finale e a vincere. La sua voce conquista tutti e realizza il suo sogno diventando una star.

Sarà presentata martedì 23 luglio l’anteprima assoluta di DOLCISSIME, l’opera seconda di Francesco Ghiaccio, sceneggiata con Marco D’Amore. Insieme a loro incontreranno i giffoners anche Valeria Solarino e le giovanissime protagoniste del film Giulia Barbuto Costa Da Cruz, Alice Manfredi, Margherita De Francisco, Giulia Fiorellino. Il film uscirà nelle sale il prossimo 1 agosto. È attesa, invece, per il 24 luglio la proiezione speciale, in versione originale sottotitolata in italiano, del nuovo film Disney diretto da Jon Favreau IL RE LEONE. A presentarla una parte del cast vocale italiano: Edoardo Leo (Timon) e Stefano Fresi (Pumbaa). Il film arriverà nelle sale italiane il prossimo 21 agosto.

ALLA FINE CI SEI TU – THEN CAME YOU di Peter Hutchings sarà presentato in anteprima il 25 luglio. L’opera racconta la storia di Skye, un’adolescente coraggiosa con una malattia terminale che fa amicizia con Calvin, un ipocondriaco di 19 anni che ha paura perfino della sua ombra. Calvin aiuta Skye a portare a termine la sua eccentrica lista di cose da fare prima di morire. Nel frattempo, impara a confrontarsi e a vincere le proprie paure, incluso innamorarsi della bella, ma apparentemente intoccabile, Izzy. Tra i protagonisti Asa Butterfield (Hugo Cabret, Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali, Lo spazio che ci unisce e Sex Education) e Maisie Williams (Arya Stark nella serie HBO Il Trono di Spade). Il film verrà trasmesso in Italia a settembre in esclusiva su Sky Cinema.

Per omaggiare l’80esimo anniversario di Batman, DC sta organizzando una serie di festeggiamenti che si svolgeranno nel corso di tutto l’anno, in tutto il mondo, con eventi live, fan celebrations, prodotti esclusivi e molto altro. Il 26 Luglio il Giffoni Film Festival, Warner Bros. e DC Comics celebreranno il cavaliere oscuro alle ore 16 con una Masterclass dal titolo #Batman80 – Il Mito del Cavaliere Oscuro, moderata da Manlio Castagna e tenuta dal DC artist Carmine Di Giandomenico. Alle ore 17 verrà poi presentato, in anteprima nazionale BATMAN: HUSH, adattamento di uno delle storie più amate e acclamate del supereroe, scritta da da Jeph Loeb e disegnata da Jim Lee e Scott Williams, pubblicata da DC Comics tra il 2002 e il 2003. Il film sarà disponibile per l’acquisto e il noleggio dal 21 Settembre su tutte le piattaforme digitali tra cui Infinity, SKY Primafila, iTunes, Youtube, Chili, Timvision.

GLI EVENTI SPECIALI
Tanti gli eventi speciali in programma in quest’edizione, a partire dal nuovo original movie di Disney e Italia, BERNI E IL GIOVANE FARAONE, presentato al Festival venerdì 19 luglio.  La storia, ambientata nel Museo Egizio di Torino, racconta l’avventura di Ram, un ragazzo di tremila anni figlio della potente dinastia di faraoni Ramsete catapultato nel caotico mondo contemporaneo, e di Berenice, una giovane ragazza che vive sulla sua pelle il disagio tipicamente adolescenziale di sentirsi sempre fuori posto. Insieme, i due ragazzi vivranno un’incredibile avventura, piena di elementi fantastici e di riferimenti alla storia dell’antico Egitto. Da menzionare, poi, l’appuntamento del 21 luglio con l’atteso biopic TOLKIEN del regista Dome Karukoski, dove Nicholas Hoult interpreta il celebre scrittore de Il Signore degli Anelli, nelle sale italiane dal 26 settembre. Il film ripercorre gli anni formativi della vita del famoso autore, nel momento in cui trova amicizia, coraggio e ispirazione a scuola, tra un gruppo di scrittori e artisti. La loro fratellanza si rafforza mentre crescono e vivono insieme l’amore e la perdita, compreso il tumultuoso corteggiamento da parte di Tolkien della sua amata Edith Bratt, fino allo scoppio della Prima Guerra Mondiale che minaccia di distruggere il loro legame. Tutte queste esperienze ispireranno Tolkien e confluiranno nei suoi famosi romanzi sulla Terra di Mezzo.

Sempre il 21 luglio sarà dedicato anche alla serie SKAM ITALIA, impostasi nel panorama italiano e internazionale con un enorme successo di pubblico e di critica. Il regista e showrunner Ludovico Bessegato, il regista della terza stagione Ludovico Di Martino e gli interpreti incontreranno i masterclassers e i jurors del Festival, che tra curiosità e retroscena potranno toccare con mano le storie di Eva, Martino e Eleonora. Altro atteso evento, infine, quello del 24 luglio in cui Ludovica Nasti ed Elisa Del Genio, le due giovanissime attrici de L’AMICA GENIALE incontreranno jurors e giffoner. La giornata sarà anche l’occasione per premiare L’Amica Geniale con il Giffoni Experience Award.

MASTERCLASS OPPORTUNITY
Tutta nuova la sezione MASTERCLASS del 2019, che da quest’anno si arricchisce del termine OPPORTUNITY per sottolineare la mission principale di questo programma: creare autentiche possibilità professionali per i giovani, spianare strade creative e culturali dove liberare i propri talenti, consegnare nelle mani dei partecipanti un bagaglio di teorie e tecniche per affrontare allettanti scenari lavorativi. CONNECT, CULT, ECO, MUSIC&RADIO: quattro declinazioni del concetto di formazione, quattro percorsi tematici diversi e affascinanti, quattro opportunità di coniare la propria ‘voce’ per farsi ascoltare dal mercato del lavoro. Interessante la fisionomia della CULT, che quest’anno sarà divisa in ulteriori quattro sezioni: regia, sceneggiatura, recitazione e trucco cinematografico. 120 i masterclassers coinvolti che avranno l’opportunità di confrontarsi con professionisti ed esperti dei vari settori. Ogni mattina, dalle 10:00, i workshop formativi: il laboratorio di regia è affidato al regista e sceneggiatore Ciro D’Emilio (L’Altro, Un giorno all’improvviso), quello di sceneggiatura ai registi e sceneggiatori Marco Ponti (Santa Maradona, Io che amo solo te, La cena di Natale, Una vita spericolata) e Andrea Jublin. L’attore Massimiliano Gallo (Non ti pago, Natale in casa Cupiello, Mine Vaganti, Perez, Si accettano miracoli, Una vita spericolata) sarà insegnante per l’occasione della classe recitazione, mentre a Special Makeup Studio (laboratorio specializzato nella creazione di tecniche e effetti particolari utilizzati nel cinema, nella televisione, nel teatro e nell’industria dell’intrattenimento) è affidato il laboratorio effetti speciali trucco. Tanti gli artisti che incontreranno i masterclassers di Giffoni per un programma ricco e intenso, tra cui vanno menzionati: l’attore e doppiatore statunitense Woody Harrelson che con il suo Lost in London,  primo film in diretta girato e trasmesso nello stesso momento nei cinema, sarà ospite sabato 20 luglio; l’attore Alessandro Borghi che il 25 luglio analizzerà con i ragazzi il film di Matteo Rovere Il primo re; l’attore Stefano Accorsi sarà invece protagonista di una masterclass contraddistinta da effetti speciali.

I TALENT
Sarà la giovanissima attrice BEATRICE VENDRAMIN il talent con cui avrà inizio questa 49esima edizione del Giffoni Film Festival, mentre il primo ospite internazionale sarà il già citato attore statunitense WOODY HARRELSON, che sabato 20 luglio incontrerà i giffoners per ripercorrere la sua intensa carriera e ricevere il prestigioso premio François Truffaut. Nella stessa giornata ci sarà spazio anche per SARA SERRAIOCCO, e direttamente da Don Matteo e A casa tutti bene la giovanissima attrice ELISA VISARI, attualmente impegnata nelle riprese del nuovo film di Gabriele Muccino. Per gli appassionati di Stranger Things, domenica 21 luglio sarà la volta di CHARLIE HEATON e NATALIA DYER. Lo stesso giorno, i giurati avranno la possibilità di godersi in esclusiva alcune puntate inedite di New School, in onda su DeAKids e Super!, oltre a conoscere dettagli e particolari di questa nuova avvincente stagione direttamente dai protagonisti CLOE ROMAGNOLI, MATTEO VALENTINI e EDOARDO TARANTINI. La bellissima attrice ELLE FANNING arriverà come anticipato lunedì 22 luglio. Altro attesissimo ospite della giornata di lunedì sarà il pianista e compositore GIOVANNI ALLEVI, pronto a raccontarsi e a rispondere alle curiosità dei masterclassers MUSIC & RADIO. Lo stesso giorno, IVAN COTRONEO, ideatore e regista della serie televisiva di Rai 1 campione di ascolti La compagnia del Cigno, presenterà il cast dei giovanissimi attori ai giffoners. Ospite internazionale di martedì 23 luglio l’attore americano EVAN PETERS conosciuto per i suoi molteplici ruoli nella serie American Horror Story, in Pose e per il ruolo del mutante Quicksilver nel franchise X-Men. Per la prima volta a Giffoni, attesa anche l’elegantissima VITTORIA PUCCINI. Il 24 luglio sarà la volta di LUCIA OCONE e, come detto, delle voci italiane de Il Re Leone EDOARDO LEO e STEFANO FRESI. Ad ALESSANDRO BORGHI giovedì 25 luglio sarà invece consegnato lo SPECIAL TALENT AWARD. Attesa nello stesso giorno anche l’attrice e attivista americana AMBER HEARD che ha recentemente recitato nel ruolo di Mera nel film Aquaman di James Wan. ELENA SOFIA RICCI si racconterà a Giffoni il 26 luglio, stesso giorno dell’attore ARTURO MUSELLI, conosciuto al grande pubblico come Enzo “Sangue Blu” in Gomorra – La serie. Al Festival, infine, anche STEFANO ACCORSI che torna dopo vent’anni a Giffoni per ripercorrere la sua carriera e riabbracciare i giurati.

Potete consultare il programma quotidiano, nella sua interezza, qui.