LAVORI IN CORSO. Sofia Coppola, Dardenne, Woody Allen, Brad Pitt, Tim Roth

Trascorsi due anni dal successo de L’inganno e l’importante riconoscimento al Festival di Cannes 2017 come Miglior regista, Sofia Coppola è nuovamente a lavoro con On The Rocks, titolo ufficiale del sesto lungometraggio dell’autrice.
Prodotto dalla stessa con Youree Henley, e l’ausilio della A24 dopo una prima collaborazione per The Bling Ring, la sceneggiatura del film ruota attorno la storia di un ricongiungimento familiare: una donna si vede costretta a riconnettersi con il suo eccentrico e donnaiolo padre, formando così una strampalata coppia di vagabondi itineranti per le strade di New York.
Al cast, oltre i già confermati Bill Murray (nel ruolo paterno), Rashida Jones e Marlon Wayans, si è aggiunta di recente Jessica Henwick che approda al cinema dopo la notorietà ottenuta con le serie Game of Thrones e Luke Cage. Oltre al progetto con Sofia Coppola, la troveremo a breve nel blockbuster Godzilla vs Kong e nel thriller Underwater accanto a Kristen Stewart.
——————————————————————————————————————-
I fratelli Dardenne con Robert Guédiguian e insieme a Studiocanal produrranno un lungometraggio d’animazione ispirato al romanzo francese La plus précieuse des marchandises di Jean-Claude Grumberg, tragico ed emblematico racconto sulle orme dell’Olocausto.
Alla regia troveremo Michel Hazanavicius, Premio Oscar per The Artist, che si appresta a coprire anche il ruolo di graphic design e la firma della sceneggiatura con Grumberg medesimo.
Opponendo la forza della vita all’industria della morte” ha dichiarato Hazanavicius “il racconto di Grumberg riesce a trovare qualcosa di bello da raccontare su un periodo che rimarrà per sempre una macchia nella storia dell’umanità”.
Il romanzo intreccia i destini di una famiglia ebrea, fra cui due gemelli appena nati, che viene arrestata a Parigi e deportata ad Auschwitz, e quelli di una coppia di poveri boscaioli senza figli che vivono in una fitta foresta polacca. Mentre sono sul treno che li conduce ai campi della morte, il giovane padre mette uno dei gemelli in un pacco e lo getta fuori dal treno, nella neve. La solitaria moglie del boscaiolo, la cui unica distrazione è rappresentata dal guardare i treni che passano, ritrova il pacco e il bambino che aspettava intensamente da tanto tempo.
L’animazione sarà inoltre curata da Prima Linea, nota società francese che ha registrato tra i suoi ultimi successi anche La famosa invasione degli orsi in Sicilia, esordio di Lorenzo Mattotti molto apprezzato alla recente edizione del Festival di Cannes.
——————————————————————————————————————-
Malgrado le discutibili vicende che hanno trovato Woody Allen protagonista di uno spirito di boicottaggio distributivo da parte degli studios hollywoodiani, l’iconico e infaticabile autore è già pronto a tornare sul set.
A fare da sfondo al progetto provvisoriamente intitolato Wasp 2019 (Woody Allen Spanish Project) è il San Sebastian Film Festival, durante il quale il film verrà girato in occasione della prossima edizione di settembre.
Un ulteriore elemento d’orgoglio per José Luis Rebordinos, direttore di una manifestazione tra le più importanti in ambito cinematografico e da anni in ottimi rapporti con Allen.
Una commedia romantica che vedrà Elena Anaya nei panni di un’avvenente ragazza spagnola innamorata di un regista francese che ha il volto di Louis Garrel.
A completare il cast i nomi di Christoph Waltz, Gina Gershon, Sergi López​ e Wallace Shawn.
In attesa di ulteriori notizie è un piacere ricordare che l’attesissimo Un giorno di pioggia a New York, pellicola a rischio di omissione distributiva per via delle controversie attorno alla figura di Allen, sarà rilasciato nelle sale italiane il prossimo 3 ottobre.
——————————————————————————————————————-
Rilasciato un primo trailer di Ad Astra, pellicola sci-fi diretta da James Gray (Civiltà Perduta) che, con ogni probabilità, vedrà la presentazione ufficiale nel corso del prossimo Festival di Venezia.
Protagonisti sono Brad Pitt e Tommy Lee Jones nel racconto di un astronauta partito per un viaggio senza ritorno ai confini del Sistema Solare, alla ricerca di suo padre e di una risoluzione al mistero che minaccia la sopravvivenza del nostro pianeta.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

——————————————————————————————————————-
Lo abbiamo conosciuto con il film targato Netflix The Cloverfield Paradox e ora Julius Onah si mette nuovamente alla prova con Luce, coadiuvato da un ottimo cast: Naomi Watts, Octavia Spencer, Tim Roth e il giovane Kelvin Harrison Jr.
Tratto dall’omonima opera teatrale di J. C. Lee, scrittore attivo anche in ambito televisivo, Luce è uno studente modello, africano adottato da padre e madre affettuosi. Un giorno il ragazzo consegna alla sua insegnante Harriet un tema in cui incensa lo scrittore Frantz Fanon, sostenendo la sua visione di una rivolta violenta contro la colonizzazione, ponendo così dei primi segnali destabilizzanti e pericolosi.
Genitori del ragazzo sono Watts e Roth, che tornano a formare un nucleo familiare sul set dopo l’esperienza di Funny Games, nella “seconda versione” made in USA diretta nel 2007 da Michael Haneke a distanza di dieci anni dalla pellicola originaria.

IL TRAILER:

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"