Directors Guild of America Awards: le nomination

Per la prima volta nella storia del premio due nomi femminili in corsa: Chloé Zhao ed Emerald Fennell. Fra gli altri candidati Il processo ai Chicago 7, Mank e Minari.

Come ogni anno i Directors Guild of America fanno da apripista agli Academy Award. Infatti nelle 72 edizioni del premio soltanto 9 volte il film vincitore non si è poi visto assegnare anche il relativo premio Oscar. Questo trova conferma nelle più recenti edizioni: da Roma a La forma dell’acqua, da La La Land a Birdman passando per Revenant- Redivivo i Directors Guild si sono rivelati azzeccate predizioni del più importante premio cinematografico al mondo. Soltanto lo scorso anno c’è stata un’effettiva frattura fra la scelta dei due premi. Il DGA è stato infatti assegnato a 1917 di Sam Mendes ma a trionfare agli Oscar è stato Bong Joon Ho con Parasite.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Quest’anno a segnare i DIrectors Guild of America è sicuramente la presenza di due donne tra le candidature per il miglior regista: Chloé Zhao per l’ormai pluripremiato Nomadland e Emerald Fennell  per Una donna promettente. Si tratta della nona e decima candidatura ottenuta da registe. La prima ad aggiudicarsi la nomination fu Lina Wertmüller nel 1976 per Pasqualino Settebellezze. 

Ad affiancare i due film nella corsa al premio anche Minari di Lee Isaac Chung, Mank di David Fincher (alla quarta candidatura come miglior regista a cui si va ad aggiungere una candidatura per la serie House of Cards) e Il processo ai Chicago 7 di Aaron Sorkin. Tutti i cinque titoli si ritrovavano nelle candidature a miglior film dei Golden Globe 2021 (eccetto Minari che è stato collocato nella categoria miglior film straniero).

Altre presenze femminili anche all’interno della categoria miglior regista esordiente. Sono candidate infatti Radha Blank con The Forty-Year-Old Version e Regina King con One Night in Miami (anch’esso candidato Golden Globes come miglior film). Ad affiancarle, tra gli altri, Darius Marder con Sound of Metal.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Tra le nomination per la regia delle serie tv The Mandalorian, WandaVision, La regina degli scacchi e The Undoing- Le verità non dette.

Le premiazioni si terranno il 10 aprile 2021.

 

Miglior regista

Lee Isaac Chung – Minari
Emerald Fennell – Una donna promettente
David Fincher – Mank
Aaron Sorkin – Il processo ai Chicago 7
Chloé Zhao – Nomadland

Miglior regista esordiente

Radha Blank – The Forty-Year-Old Version
Fernando Frías de la Parra – Non sono più qui
Regina King – One Night in Miami
Darius Marder – Sound of Metal
Florian Zeller – The Father

Miglior regista di un documentario

Michael Dweck, Gregory Kershaw – The Truffle Hunters
David France – Welcome to Chechnya
Pippa Ehrlich, James Reed – Il mio amico in fondo al mare
Amanda McBaine, Jesse Moss – Boys State
Benjamin Ree – The Painter and the Thief

Miglior regista di una serie tv – commedia

Zach Braff- Ted Lasso, Biscuits 
MJ Delaney- Ted Lasso,The Hope that Kills You 
Susanna Fogel- The Flight Attendant, In Case of Emergency 
Erin O’Malley- Curb Your Enthusiasm, The Surprise Party
Jeff Schaffer- Curb Your Enthusiasm, The Spite Store 

Miglior regista di una serie tv – drammatico

Jason Bateman- Ozark, Wartime 
Jon Favreau- The Mandalorian, Chapter 9: The Marshal 
Vince Gilligan- Better Call Saul, Bagman 
Lesli Linka Glatter- Homeland, Prisoners of War 
Julie Anne Robinson- Bridgerton, Diamond of the First Water 

Miglior regista di un film per la tv o miniserie

Susanne Bier- The Undoing- Le verità non dette
Scott Frank- La Regina degli Scacchi 
Thomas Kail- Hamilton 
Matt Shakman- WandaVision 
Lynn Shelton- Little Fires Everywhere, Find a Way

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8