È morto Ennio Morricone

Se ne è andato oggi a 91 anni uno dei più importanti compositori del cinema italiano e internazionale. Una carriera lunghissima dove ha raggiunto la notorietà con i ‘western all’italiana’

Il 25 febbraio 2007, dopo 5 nomination senza statuette, Ennio Morricone riceve il Premio Oscar alla carriera dalle mani di Clint Eastwood. Poi nove anni dopo lo vince per The Hateful Eight (2015) di Quentin Tarantino. Questi due fermi immagine sono essenziali per ripercorrere la carriera del compositore, musicista, direttore d’orchestra e arrangiatore scomparso oggi a Roma a 91 anni. Ha composto le musiche per oltre 500 titoli tra film e serie tv.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

Attivo dall’inizio degli anni ’60, ha raggiunto la notorietà con i western all’italiana e in particolare per i film di Sergio Leone. Nel corso della sua carriera ha collaborato con quasi tutti i più importanti registi italiani: Bertolucci, Bellocchio, Pasolini, Lattuada, Ferreri, Corbucci, Bava Montaldo, Bolognini, Pontecorvo, Comencini, Argento, Cavani, Fulci, Petri, Citti, Verdone, Tornatore, Olmi, Rosi, Vanzina, Salce, Zeffirelli, Monicelli, Taviani, Olmi, Damiani, Zampa, Zurlini, Lizzani, Sollima, Lenzi, Valerii, Tessari, Castellari, Lenzi, De Seta, Faenza, Castellani, Maselli e Giordana.

Molto attivo anche all’estero ha scritto celebri colonne sonore come quelle di I giorni del cielo (1978) di Terrence Malick, La cosa (1982) di John Carpenter, Gli avvoltoi hanno fame (1970) di Don Siegel, Cane bianco (1982) di Samuel Fuller, Mission (1986) di Roland Joffé, The Untouchables. Gli intoccabili (1987), Vittime di guerra (1989) e Mission to Mars (2000) di Brian De Palma, L’esorcista II – L’eretico (1977) di John Boorman, Assassino senza colpa? (1987) di William Friedkin, Frantic (1988) di Roman Polanski, Bugsy (1991) di Barry Levinson, Wolf. La belva è fuori (1994) di Mike Nichols, Lolita (1997) di Adrian Lyne, U-Turn. Inversione di marcia (1997) di Oliver Stone, Bulworth. Il senatore (1998) di Warren Beatty e Légami (1991), di Pedro Almodóvar.

La nostra TOP 10

--------------------------------------------------------------------
BANDO PER 5 POSTI PER CORSO CRITICA DIGITALE

--------------------------------------------------------------------

 

The Hateful Eight (2015)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Mission (1986)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

C’era una volta in America (1984)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Nuovo Cinema Paradiso (1988)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

La cosa (1982)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Novecento (1976)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

The Untouchables. Gli intoccabili (1987)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per un pugno di dollari (1964)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

I pugni in tasca (1965)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Bianco, rosso e Verdone (1981)

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Morricone riceve l’Oscar per The Hateful Eight nel 2016

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

L’Oscar alla carriera ricevuto da Clint Eastwood nel 2007

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #7