Fase2: #iorestoinSALA e i titoli esclusivi di RaiPlay

Mentre continuano i lavori per la riapertura delle sale cinematografiche in completa sicurezza, proseguono anche le iniziative a supporto di esercenti e distributori per garantire la fruizione di contenuti in questo momento di ‘transizione’.

Tra queste il progetto #iorestoinSALA, annunciato il 21 maggio in conferenza stampa e promosso dalla piattaforma digitale di MYmovies.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Lo scopo dell’iniziativa, che al momento vede coinvolti 71 esercenti e la collaborazione di un gruppo di distributori, è quello di “consentire allo spettatore di ritrovare quel senso di identità e comunità che caratterizzano il pubblico delle sale cinematografiche di qualità”.

Infatti, invece di trasferire il cinema sulla rete, è la rete a diventare cinema: grazie alla piattaforma di streaming il singolo esercente ha la possibilità di scegliere autonomamente la propria programmazione e offrirla al proprio pubblico seguendo i percorsi di approfondimento che ritiene più adatti.

--------------------------------------------------------------------
I NUOVI CORSI ONLINE LIVE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Tramite i propri canali (siti, newsletter, social) la singola sala potrà comunicare agli spettatori i film in programmazione e vendere attraverso il proprio sito i biglietti per la sala virtuale sulla piattaforma, che avrà la stessa capienza della sala fisica corrispondente.

I biglietti, la cui prevendita parte dal 21 maggio, avranno un costo tra i 3,00 € e i 7,90€, seguendo le tariffe presenti in rete, e verranno incassati direttamente dal singolo cinema.

A dare il via all’iniziativa in partenza il 26 maggio ci saranno quattro film: Favolacce dei Fratelli D’innocenzo, Tornare di Cristina Comencini, Georgetown di Christoph Waltz e In viaggio verso un sogno di Tyler Nilson e Michael Schwartz, con Shia LeBeouf.

Ma sono già moltissimi gli altri contenuti disponibili: l’ancora inedito in Italia Varda par Agnes insieme a altri 5 film dedicati alla scomparsa regista belga; una sezione dedicata al maestro giapponese Ozu; un focus sul cinema coreano; perle del cinema delle origini, in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna; una selezione di film restaurati in collaborazione con il World Cinema Project di Martin Scorsese.

In più, registi, critici e attori introdurranno i singoli film proposti attraverso livestream o video preregistrati.

Si tratta, quindi, di uno strumento volto soprattutto a mantenere il rapporto speciale che ogni amante del cinema ha con la propria ‘sala di fiducia’, così da rendere più facile mantenerlo in attesa della riapertura vera e propria, quando questo supporto virtuale potrà trasformarsi in un valore aggiunto, un completamento.

Magari, di Ginevra Elkann

Però questa non è l’unica iniziativa a partire in sostegno del cinema: con #IlCinemaNonSiFerma Rai Cinema lancia un’iniziativa su RaiPlay per “offrire un’opportunità a quei film che avevano un’uscita programmata in questi mesi e che difficilmente sarebbero riusciti a trovarne un’altra nel medio periodo” (Paolo Del Brocco – Amministratore Delegato di Rai Cinema).

Con l’intento di offrire una vasta platea di pubblico, soprattutto a registi emergenti, RaiPlay mette in programmazione otto titoli esclusivi, di cui quattro del tutto inediti per il pubblico italiano.

La collaborazione tra Rai Cinema e la piattaforma online Rai per la diffusione di contenuti esclusivi era già iniziata a fine febbraio, e si era dimostrata vincente, con il grande successo di Il Sindaco del Rione Sanità, di Mario Martone.

Gli otto titoli scelti per questa iniziativa si dividono in due gruppi: 4 inediti, di cui RaiPlay sarà la prima piattaforma di lancio, e 4 ‘direct to RaiPlay’, cioè che passeranno direttamente dalla sala al canale streaming.

La scelta dei film (coprodotti o acquisiti da Rai Cinema) è stata orientata dalla consapevolezza di rivolgersi a un target di pubblico variegato e vasto, e si è orientata quindi verso prodotti cinematografici di qualità, molti di registi emergenti, che con storie diverse e modi differenti raccontano altrettanto diversi aspetti del nostro paese.

Ad aprire il programma degli inediti il 21 maggio è proprio un debutto alla regia, quello di  Ginevra Elkann con Magari, lo seguiranno a cadenza settimanale: Bar Giuseppe di Giulio Base (28 maggio), La rivincita di Leo Muscato (4 giugno), Abbi fede di Giorgio Pasotti (11 giugno).

I ‘direct to RaiPlay’, invece, inizieranno il 18 giugno con Lontano Lontano di Gianni Di Gregorio, seguito da Ötzi e il mistero del tempo di Gabriele Pignotta (25 giugno), Dafne di Federico Bondi (2 luglio), Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio (9 luglio).

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *