Fase2: #iorestoinSALA e i titoli esclusivi di RaiPlay

Mentre continuano i lavori per la riapertura delle sale cinematografiche in completa sicurezza, proseguono anche le iniziative a supporto di esercenti e distributori per garantire la fruizione di contenuti in questo momento di ‘transizione’.

Tra queste il progetto #iorestoinSALA, annunciato il 21 maggio in conferenza stampa e promosso dalla piattaforma digitale di MYmovies.

---------------------------------------------------------------------
APERTE LE ISCRIZIONI PER UNICINEMA E SCUOLA DI CINEMA

---------------------------------------------------------------------

Lo scopo dell’iniziativa, che al momento vede coinvolti 71 esercenti e la collaborazione di un gruppo di distributori, è quello di “consentire allo spettatore di ritrovare quel senso di identità e comunità che caratterizzano il pubblico delle sale cinematografiche di qualità”.

Infatti, invece di trasferire il cinema sulla rete, è la rete a diventare cinema: grazie alla piattaforma di streaming il singolo esercente ha la possibilità di scegliere autonomamente la propria programmazione e offrirla al proprio pubblico seguendo i percorsi di approfondimento che ritiene più adatti.

--------------------------------------------------------------------
LE BORSE DI STUDIO PER CRITICA, SCENEGGIATURA, FILMMAKING DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Tramite i propri canali (siti, newsletter, social) la singola sala potrà comunicare agli spettatori i film in programmazione e vendere attraverso il proprio sito i biglietti per la sala virtuale sulla piattaforma, che avrà la stessa capienza della sala fisica corrispondente.

I biglietti, la cui prevendita parte dal 21 maggio, avranno un costo tra i 3,00 € e i 7,90€, seguendo le tariffe presenti in rete, e verranno incassati direttamente dal singolo cinema.

A dare il via all’iniziativa in partenza il 26 maggio ci saranno quattro film: Favolacce dei Fratelli D’innocenzo, Tornare di Cristina Comencini, Georgetown di Christoph Waltz e In viaggio verso un sogno di Tyler Nilson e Michael Schwartz, con Shia LeBeouf.

Ma sono già moltissimi gli altri contenuti disponibili: l’ancora inedito in Italia Varda par Agnes insieme a altri 5 film dedicati alla scomparsa regista belga; una sezione dedicata al maestro giapponese Ozu; un focus sul cinema coreano; perle del cinema delle origini, in versione restaurata dalla Cineteca di Bologna; una selezione di film restaurati in collaborazione con il World Cinema Project di Martin Scorsese.

In più, registi, critici e attori introdurranno i singoli film proposti attraverso livestream o video preregistrati.

Si tratta, quindi, di uno strumento volto soprattutto a mantenere il rapporto speciale che ogni amante del cinema ha con la propria ‘sala di fiducia’, così da rendere più facile mantenerlo in attesa della riapertura vera e propria, quando questo supporto virtuale potrà trasformarsi in un valore aggiunto, un completamento.

Magari, di Ginevra Elkann

Però questa non è l’unica iniziativa a partire in sostegno del cinema: con #IlCinemaNonSiFerma Rai Cinema lancia un’iniziativa su RaiPlay per “offrire un’opportunità a quei film che avevano un’uscita programmata in questi mesi e che difficilmente sarebbero riusciti a trovarne un’altra nel medio periodo” (Paolo Del Brocco – Amministratore Delegato di Rai Cinema).

Con l’intento di offrire una vasta platea di pubblico, soprattutto a registi emergenti, RaiPlay mette in programmazione otto titoli esclusivi, di cui quattro del tutto inediti per il pubblico italiano.

La collaborazione tra Rai Cinema e la piattaforma online Rai per la diffusione di contenuti esclusivi era già iniziata a fine febbraio, e si era dimostrata vincente, con il grande successo di Il Sindaco del Rione Sanità, di Mario Martone.

Gli otto titoli scelti per questa iniziativa si dividono in due gruppi: 4 inediti, di cui RaiPlay sarà la prima piattaforma di lancio, e 4 ‘direct to RaiPlay’, cioè che passeranno direttamente dalla sala al canale streaming.

La scelta dei film (coprodotti o acquisiti da Rai Cinema) è stata orientata dalla consapevolezza di rivolgersi a un target di pubblico variegato e vasto, e si è orientata quindi verso prodotti cinematografici di qualità, molti di registi emergenti, che con storie diverse e modi differenti raccontano altrettanto diversi aspetti del nostro paese.

Ad aprire il programma degli inediti il 21 maggio è proprio un debutto alla regia, quello di  Ginevra Elkann con Magari, lo seguiranno a cadenza settimanale: Bar Giuseppe di Giulio Base (28 maggio), La rivincita di Leo Muscato (4 giugno), Abbi fede di Giorgio Pasotti (11 giugno).

I ‘direct to RaiPlay’, invece, inizieranno il 18 giugno con Lontano Lontano di Gianni Di Gregorio, seguito da Ötzi e il mistero del tempo di Gabriele Pignotta (25 giugno), Dafne di Federico Bondi (2 luglio), Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio (9 luglio).