La guida allo streaming di Agosto di Sentieri Selvaggi

Una guida allo streaming con tutti i titoli più interessanti in uscita ad Agosto. Netflix, Prime, RaiPlay, Mubi, Disney+, Apple TV, Sky, Tim Vision, StarzPlay, Infinity, Chili

Torna l’appuntamento mensile che sonda le profondità digitali delle piattaforme streaming alla ricerca dei titoli più interessanti da vedere ogni mese tra film, serie tv e documentari, nel tentativo di offrire uno spazio sicuro e accogliente complementare all’offerta cinematografica in sala. Questo mese, nella nostra selezione, tra gli altri, il nuovo thriller con John David Washington prodotto da Luca Guadagnino, il film conclusivo del progetto anime a firma di Hideaki Anno Rebuild Of Evangelion ed i ritorni (in forma seriale) di Steve Martin e Joseph Gordon-Levitt.

Di seguito le nostre proposte divise, come sempre, per piattaforma.

 

---------------------------------------------------------------
BORSE DI STUDIO IN SCENEGGIATURA, CRITICA, FILMMAKING – SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI


---------------------------------------------------------------

Netflix


Beckett

Prodotto da Luca Guadagnino e diretto dal suo collaboratore storico Ferdinando Cito Filomarino, Beckett è il thriller dal feeling pollackiano e dal passo internazionale che aprirà il prossimo Festival di Locarno. Un turista americano in vacanza in Grecia (John David Washington), dopo un incidente devastante si ritrova al centro di un intrigo internazionale, che lo costringerà a confrontarsi con spie e forze dell’ordine greche. Insieme a John David Washington anche Alicia Vikander e Boyd Holdbrook. Dal 31 Agosto.

guida allo streaming


C’era Una Volta Ad Hollywood

Arriva su Netflix l’ultimo film di Quentin Tarantino, al contempo atlante sentimentale della cinefilia del regista e poderosa riflessione sulle potenzialità di un cinema che spinge all’estremo quella riscrittura della Storia su cui Tarantino riflette da Bastardi Senza Gloria. Dal 1 Agosto. Qui potete leggere la nostra recensione.


Sweet Girl

L’esordiente Brian Mendoza dirige Jason Momoa in un thriller che prova a incrociare l’action contemporaneo con le tendenze di certo cinema politico. Un ex soldato giura vendetta contro la multinazionale farmaceutica che con una manovra commerciale senza scrupoli ha condannato a morte la moglie malata. Inseguito dalla polizia e da squadre di mercenari con l’ordine di ucciderlo, il protagonista dovrà scappare e ottenere giustizia insieme alla figlia. Disponibile dal 20 Agosto.


Untold

Dai creatori dello splendido Wild Wild Country, una serie di cinque documentari che verrà distribuita da Netflix una volta a settimana a partire dal 10 Agosto e che racconterà alcune delle vicende più ambigue ed oscure dello sport contemporaneo a partire dalla viva voce di chi quelle storie le ha vissute in prima persona. Dalla storica rissa tra i Detroit Pistons e gli Indiana Pacers del 2004 al tentato omicidio del marito della boxer Christy Martin, una controstoria dello sport americano che è anche il tentativo di fare a pezzi i miti di un’intera nazione. Dal 10 Agosto.


Prime Video

Nine Perfect Strangers

David E. Kelley, dopo Little Big Lies e The Undoing, torna ad insinuarsi in certi lati oscuri della medio-alta borghesia americana. Da un romanzo di Liane Moriarty, la serie ha al centro nove persone che scelgono di intraprendere un percorso di riscoperta di sé e dei propri traumi attraverso una terapia di gruppo in un resort di lusso coordinata da una psicologa più simile ad una guru. Con Nicole Kidman, Melissa McCarthy, Luke Evans e Samara Weaving. Dal 20 agosto.


The Rebuild Of Evangelion 3.0+1.0: Thrice Upon A Time

Arriva finalmente a conclusione il poema epico di Hideaki Anno che incrocia l’animazione giapponese, la fantascienza destrutturata dei Mecha, la cultura pop, la filosofia orientale e la psicoanalisi occidentale. Thrice Upon A Time è l’ultimo, atteso, tassello della quadrilogia Rebuild di Neon Genesis Evangelion, che lo stesso Anno ha concepito anni dopo la conclusione della serie principale per rebootare e tornare a raccontare, ampliandola, espandendola e facendole compiere svolte impreviste, la storia di Shinji Hikari, della NERV e della sua lotta contro gli Angeli, alieni che un’organizzazione segreta vorrebbe usare per distruggere il mondo e ricostruire da zero la razza umana. Disponibile dal 13 Agosto.

guida allo streaming


Borat Specials

Arrivano in Italia tre speciali “espansioni” della galassia legata ad uno dei più celebri personaggi di Sacha Baron Cohen. Se Borat: VHS Cassette of Material Deemed “Sub-acceptable” By Kazakhstan Ministry of Censorship and Circumcision è una “semplice” raccolta di filmati inediti tagliati dal primo film, più interessanti sono forse il Borat’s American Lockdown, in cui il Nostro ha ripreso cinque giorni del suo lockdown trascorsi insieme a due complottisti e Debunking Borat, in cui il giornalista Kazako sarà impegnato a smontare alcune delle folli teorie dei suoi curiosi coinquilini. Disponibili dal 26 Agosto.


Modern Love – Stagione 2

Torna con la seconda stagione la serie antologica sviluppata da John Carney (Tutto può cambiare) che prova a ripensare la rom-com in forma intima e contemporanea. A raccontare le varie sfumature dell’amore, un cast corale composto, tra gli altri, da Kit Harrington, Sophie Okonedo, Jack Reynor e Miranda Richardson. Dal 13 Agosto. Su Prime Video è disponibile, ovviamente, anche la prima stagione.

Disney+ & Star

 

Only Murders In The Building

Steve Martin torna attivo in prima linea ideando ed interpretando una serie thriller comedy che gioca con il genere ma soprattutto con la fascinazione per l’intrattenimento true crime sempre più centrale nel nostro audiovisivo. L’attore interpreta Charlie, un uomo ossessionato dalla cronaca nera che decide, insieme ad altri due estranei (Martin Short e Selena Gomez) di dare la caccia al killer che ha ucciso un inquilino nel palazzo in cui vivono i tre, documentando le indagini attraverso l’immancabile podcast. Dal 26 Agosto.

Marvel What if…

Nuova serie televisiva legata al Marvel Cinematic Universe, si tratta, forse, del progetto finora più sperimentale della Marvel in termini linguistici. What If è infatti il primo progetto d’animazione dell’MCU, che qui articola una narrazione dal piglio antologico che in una serie di episodi esplora le possibilità del Multiverso, riproponendo allo spettatore situazioni già conosciute cambiate di segno a seguito della modifica di un dettaglio anche minimo. Cosa sarebbe successo, ad esempio, se i Ravagers avessero rapito un T’Challa ancora bambino anziché Peter Quill? Cosa sarebbe accaduto se a ricevere i poteri del siero del supersoldato fosse stata Peggy Carter? Cosa sarebbe successo se Captain America si fosse trasformato in uno zombie? Dal 12 Agosto.


Paul McCartney 3,2,1

Girata in un elegante bianco e nero, questa docu-serie in sei puntate racchiude una chiacchierata intima ed informale tra Paul McCartney e Rick Rubin, uno dei più importanti produttori musicali degli ultimi trent’anni: dalle tecniche di registrazione dei Beatles al ripensamento di sé attraverso i Wings, passando per l’ultimo, straordinario album registrato durante il lockdown, un confronto sincero tra due icone della musica contemporanea alla ricerca del senso profondo dell’essere Paul McCartney. Dal 25 Agosto.

guida allo streaming


Summer Of Soul

L’esordio da regista di Ahmir “Questlove” Thompson, batterista dei The Roots ma soprattutto teorico della Black Music e critico culturale è un documentario ambizioso con cui il musicista ha restaurato e montato le immagini, fino a questo momento nascoste in qualche polveroso archivio, del primo Harlem Music Festival, organizzato nel 1969 poco dopo Woodstock, un avvenimento storico per l’emancipazione black finito sotto silenzio troppo presto e che Thompson prova a problematizzare e connettere con il presente. Già disponibile.

 

Appletv+

 

See – Stagione 2

Ancora Jason Momoa, stavolta protagonista nella seconda stagione di una delle serie di lancio di Apple Tv. In un futuro distopico, l’umanità è stata decimata da un virus e coloro che sono rimasti hanno perso la vista e sono stati costretti a ripensare le loro esistenze senza poter vedere più il mondo che li circonda. Tra società tribali e fondamentalismo religioso, il guerriero Baba Voss decide di adottare e proteggere due bambini, figli del primo uomo capace di vedere dopo decenni e anch’essi dotati del dono della vista, imbarcandosi in una fuga rocambolesca dagli uomini della regina Kane, che ha condannato a morte i piccoli. Dal 26 Agosto. La prima stagione è già disponibile.


Truth Be Told

Octavia Spencer ed Aaron Paul sono i protagonisti di questa serie thriller che indaga i recessi della colpa e del rimorso. Un autrice di podcast è richiamata ad indagare sull’omicidio di Chuck Burnham, compiuto da Warrenn Cave, un uomo che la donna ha dipinto subito come un assassino quando avvenne la vicenda e che ora, dopo anni, si scopre vittima di un complotto. Già disponibile.


Coda

Arriva su AppleTv+ il film rivelazione dell’ultimo Sundance Festival. La giovane Ruby, unica udente in una famiglia di non udenti, dopo essersi iscritta al club corale della scuola scopre la sua passione per il canto e, incoraggiata dal suo insegnante, è costretta a scegliere tra la possibilità di andare a studiare in una scuola prestigiosa allontanandosi dalla sua famiglia o non abbandonare coloro che l’hanno cresciuta. Un delicato racconto di formazione con Emilia Jones e Daniel Durant. Dal 13 Agosto.

guida allo streaming


Mr Corman

Una nuova serie sviluppata ed interpretata da Joseph Gordon-Lewitt che si muove nel solco del cinema indie. Josh Corman vorrebbe fare il cantante di successo ma per il momento insegna musica in una quinta elementare, mentre la possibilità di coronare il suo sogno sfuma ogni giorno che passa. Lasciato dalla fidanzata e sostenuto dal suo migliore amico Victor, il giovane proverà a fare i conti con le sue insicurezze e a non cedere al nichilismo che lo circonda. Dal 6 Agosto.

 

Raiplay


Soldado

L’ingresso nel panorama del cinema internazionale di Stefano Sollima avviene con l’interessante sequel dello straordinario Sicario di Denis Villeneuve, nuova rilettura dell’immaginario western privo della profondità concettuale del primo episodio ma tutto spostato sul dialogo tra messa in scena e genere. L’agente CIA Matt Graver (Josh Brolin) ed il killer Alejandro Gillick tornano a lavorare insieme per contrastare il traffico di droga sul confine tra America e Messico, attraverso l’utilizzo di tattiche di guerriglia. Già disponibile, qui la nostra recensione.


La Spia – A Most Wanted Man

Ottavo romanzo di Le Carrè trasposto al cinema ed ultimo ruolo da protagonista per Philip Seymour Hoffman, La Spia è un thriller attraverso cui Anton Corbijn prova a trovare una sintesi tra il suo sguardo plastico e le istanze del genere, a volte perdendo la matassa del materiale ma ottenendo nel complesso un risultato apprezzabile. Un ragazzo decide di mettere le mani sulla cassetta di sicurezza del padre morto, noto signore della guerra ceceno, un’avvocatessa idealista (Rachel McAdams) vorrebbe aiutarlo ma un agente dei servizi segreti tedeschi sospetta che il giovane possa essere un terrorista. Già disponibile. Qui la nostra recensione.


I Figli Del Fiume Giallo

Un altro fondamentale affresco ordito da Jia Zhang-ke per raccontare le complessità della Cina contemporanea attraverso il linguaggio del cinema di genere. L’amore tra Quiao e Bin, due membri del sottobosco criminale cinese, si sedimenta tra alterne fortune nel corso di quindici anni che vedranno la Cina subire uno sviluppo tecnologico vertiginoso. Già disponibile. Qui la nostra recensione.


Taipei Story

Un altro racconto che incrocia contesto socioculturale a dramma interiore, stavolta a firma del Taiwanese Edward Yang. Tra Ozu e Antonioni, Quin, segretaria di una donna d’affari e Lon (il regista Hou Hsiao Hsien) imprenditore ed ex stella del baseball cercano il loro posto in una Taipei sempre più anonima, soverchiante ed occidentalizzata. Già disponibile, qui potete leggere la nostra recensione.

 

Sky

The Vigil – Non ti lascerà andare

Un piccolo caso nel cinema recente che prova a trovare il suo posto nel contesto del new horror. Facendo dialogare suggestioni etnografiche e tradizione “alta”, The Vigil è il racconto della notte di terrore vissuta da un ragazzo, impegnato a compiere una veglia per un membro deceduto della sua famiglia ebreo ortodossa che viene attaccato da uno spirito malvagio. Già disponibile on demand.


Jett – Professione Ladra

Carla Cugino e Giancarlo Esposito sono i protagonisti di questa serie thriller dal sapore retrò, che prova a far convivere eleganza formale e desiderio di portare all’estremo i tratti del genere. Daisy Kowalski è una ladra che ha scelto di uscire dal giro per dedicarsi alla famiglia, sarà però costretto a tornare in gioco e a tentare un ultimo grande colpo. Le cose però, non andranno come previsto. Dal 2 Agosto, disponibile anche on demand.


Perry Mason

Il reboot della celebre serie investigativa americana è una origin story che vede il futuro avvocato Mason nelle vesti di detective privato, coinvolto nel processo per l’omicidio di un neonato (una eco del rapimento del figlio di Lindbergh) che darà il via ad uno scandalo nelle alte sfere di Los Angeles. Tra Ellroy, Pizzolatto e gli spettri della Grande Guerra. Già disponibile On Demand.


Lovecraft Country

Altra produzione HBO centrale nell’annata appena passata. Dal romanzo omonimo di Mat Ruff, la serie vede il giovane afroamericano Atticus Freeman iniziare la ricerca del proprio padre, scomparso nel cuore dell’America segregazionista all’inizio degli anni ’50. Il viaggio porterà il giovane ad apprendere oscuri segreti che mettono in relazione la sua famiglia e un coacervo di orrori indicibili. Già disponibile On Demand.


TimVision

Nella Tana Dei Lupi

Christian Gudegast esordisce con un heist movie fieramente vecchio stile, un action crudo che rilegge, potenziandole attraverso il filtro massimalista, le atmosfere altrimenti rigorose dei thriller metropolitani di Michael Mann. Gerard Butler è “Big Nick” O’ Brien, ex soldato delle forze speciali ora a capo di un’unità antirapina di Los Angeles impegnato in una caccia senza tregua alla banda di Ray Merrymen, i cui colpi ai furgoni porta-valori sembrano vere e proprie azioni di guerra. Già disponibile, qui la nostra recensione.


I, Tonya

Biopic allucinato e vivace nel suo gioco tra i linguaggi e i formati video, che prova a trovare il punto nell’oscura vicenda di Tonya Harding, che nel 1994 si ritrovò al centro di uno dei maggiori scandali sportivi del pattinaggio su ghiaccio statunitense. Con Margot Robbie, Allison Janney e Sebastian Stan. Già disponibile. Qui la nostra recensione.


Stanlio E Ollio

Un altro biopic, stavolta rigoroso e al contempo appassionato, che racconta, in modo sommesso, gli ultimi anni del celebre duo comico, chiamato a ritrovare la passione che li univa in origine ed il piacere di fare cinema prima che l’oblio li inglobi una volta per tutte. Con John C. Reilly e Steve Coogan. Già disponibile, qui potete leggere la nostra recensione.


Mission Impossible III

Primo tassello del lento ripensamento che ha portato, oggi, la saga con protagonista Tom Cruise/Ethan Hunt a essere uno dei prodotti di punta della Blockbuster Age. Concepito e diretto da JJ Abrams, è un film che porta a compimento, in altra forma, la riforma dello spy thriller organizzata dal regista con la serie cult Alias, di cui il film riprende non soltanto alcune idee di scrittura ma, soprattutto, gran parte dell’approccio allo storytelling. Già disponibile.


Starzplay

Heels

Un altro progetto che mischia il cinema sportivo al linguaggio dell’indie. Stephen Amell (Arrow) ed Alexander Ludwig sono due fratelli wrestler impegnati ai lati opposti del ring, il primo in qualità di “heel”, il cattivo, l’altro in quelli di “face”, il buono. Entrambi dovranno impegnarsi per trovare il loro posto nella lega di wrestling fondata dal padre. Disponibile dal 15 Agosto.


Castle Rock

Curata, tra gli altri, da JJ Abrams, la serie HULU è un esperimento interessante che trasforma l’immaginario di Stephen King in un insieme dinamico di storie, personaggi, eventi, legati a quell’universo narrativo condiviso e che finisce per coagularsi nell’emblematica città in cui l’autore ha ambientato gran parte delle sue storie. Già disponibile.


Deadly Class

Prodotta dai fratelli Russo, Deadly Class è una serie che prova a declinare gli stilemi dei racconti Young Adult attraverso il linguaggio del cinema action. Un adolescente senzatetto, viene reclutato da una scuola d’elite che è in realtà un istituto dedicato all’addestramento dei killer più pericolosi delle famiglie criminali di tutto il mondo. Già disponibile.


The Feed

Un progetto seriale sci-fi inglese che fa dialogare le atmosfere thriller e le nuove derive della tecnologia. Nella Londra del futuro lo scienziato Lorenz Hartfield ha brevettato un sistema tecnologico con cui le persone possono condividere ricordi, esperienze ed emozioni in maniera istantanea. La situazione degenera nel momento in cui la piattaforma verrà usata per compiere degli omicidi. Già disponibile.

CHILI


Vinyl

Sfortunata ma ambiziosa serie prodotta da HBO nel 2016, Vinyl ha voluto essere un gigantesco affresco del contesto artistico e culturale dell’America degli anni ’70, vista attraverso gli occhi di Richie Finestra (Bobby Cannavale), fondatore di un’etichetta discografica che cerca di emergere nel sottobosco fatto di musica, arte e droga di quegli anni. Già disponibile.


The Wire

Arriva su Chili una delle serie che ha dato il via alla Complex Tv contemporanea. David Simon scrive uno dei grandi romanzi americani in forma seriale concentrandosi sulle vicende umane e professionali degli agenti di un distretto di polizia di Baltimora, impegnati a svolgere indagini sempre più ambiziose e complesse che li porteranno a confrontarsi, stagione dopo stagione, con le peggiori storture del potere, da quello sulle strade a quello dei palazzi. Già disponibile.


The Kelly Gang

Justin Kurzel (Macbeth) dirige un progetto liberamente ispirato alla vita del bandito australiano Ned Kelly che è anche un western accelerato e visionario, in piena consonanza con lo stile del suo regista. Con Russell Crowe, già disponibile.


Kajillionaire

Nel suo ultimo film lo sguardo di Miranda July si ferma sui sobborghi di Los Angeles, catturando la storia di una famiglia di truffatori che vedrà andare in crisi i loro rapporti quando una sconosciuta deciderà di entrare nel loro sistema. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Infinity+


Ready Player One

Arriva su Infinity l’ultimo film di Steven Spielberg, forse quello più legato allo spirito del tempo, una riflessione sulla cultura pop che diventa memoria collettiva, sulla pervasività della gamification e sul digitale che plasma il reale. Disponibile dal 13 Agosto. Qui potete leggere la nostra recensione.


Le Amiche Della Sposa

Forse uno dei prodotti più riusciti di Paul Feig, un racconto corale ma soprattutto libero, a tratti felicemente sboccato e lontano da un pericoloso imbolsimento degli stilemi della rom-com. Scritto ed interpretato da Kirsten Wigg e prodotto da Judd Apatow, il film si concentra sulla storia di Annie, una donna costretta a ritrovare sé stessa quando è chiamata a fare da damigella d’onore alla sua migliore amica. Dal 6 Agosto Qui potete leggere la nostra recensione.


La Mummia – La tomba dell’imperatore dragone

Il terzo ed ultimo capitolo della saga avventurosa prodotta da Stephen Sommers cambia le carte in tavola e trasferisce il suo setting dall’antico Egitto alla Cina del secondo dopoguerra, diventando una sorta di Wuxiapan fatto di cazzotti e pistole che vede impegnata la famiglia O’Connell a contrastare un sanguinario imperatore orientale tornato in vita per errore. Dal 18 Agosto. Qui la nostra recensione.

Attacco Al Potere 3 – Angel Has Fallen

L’action dal piglio intimista interpretato da Gerard Butler perde lo specialista Antoine Fuqua ma apre in maniera ambiziosa il mondo narrativo verso il passato del protagonista, finendo per ribaltare gli elementi essenziali del canone. Dal 28 Agosto. Qui la nostra recensione.

Mubi

A L’Abordage

In esclusiva su Mubi la commedia di Guillaume Brac di passaggio all’ultimo MedFilm Festival e piccolo caso in Francia. Un road movie spensierato che vede un ragazzo, Felix, intraprendere un viaggio insieme al suo migliore amico per ritrovare la donna di cui si è innamorato, in vacanza nel sud della Francia. Dal 4 Agosto.

Menarca

Altra esclusiva Mubi già vista alla Settimana Della Critica 2020. Lillah Halla firma un racconto di formazione che vede due ragazze, Nana e Mel, cercare di sfuggire alla violenza del villaggio brasiliano in cui vivono. Come in Stand By Me, simbolo e scintilla della loro maturazione sarà la scoperta di un cadavere intrappolato in una rete da pesca. Dal 16 Agosto.

Sing Street

Fresca rom-com di John Carney apice della sua non ufficiale “trilogia sulla musica” insieme a Once Begin Again. Il quattordicenne Connor vive a Dublino negli anni ’80 e prova ad evadere dall’oppressione della sua famiglia e del liceo cattolico che frequenta attraverso la musica. Fonda quindi una band insieme ai suoi amici per cambiare il suo destino e conquistare la bella Raphina. Dal 12 Agosto. Qui la nostra recensione.

The Grandmaster

Wong kar-wai alla prova del biopic sposta la sua attenzione sul leggendario maestro di arti marziali Ip Man, organizzando un racconto che prova a trovare la sintesi tra il approccio minimale, da slow cinema e l’approccio accelerato del cinema action. Dal 6 Agosto. Qui potete leggere la nostra recensione.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative