SciFi CLUB: la nuova piattaforma streaming del Trieste Science+Fiction Festival

Il TS+FF presenta la sua piattaforma streaming, una selezione di titoli da vedere online fra quelli che hanno segnato la storia ventennale del festival

SciFiClub, la prima piattaforma italiana interamente dedicata al cinema fantastico è stata lanciata dal Trieste Science+Fiction Festival, che nel 2020 ha festeggiato i suoi primi 20 anni. La piattaforma presenterà una library iniziale di 20 titoli scelti tra i cortometraggi e lungometraggi trionfatori al festival triestino nel corso degli anni, partendo dai vincitori dei premi Asteroide e Méliès d’argent. A questi si aggiungeranno poi circa 3 o 4 titoli al mese, sempre selezionati all’interno dei titoli che hanno segnato il TS+FF. Nel panorama di titoli scelti figurano alcuni dei temi portanti della fantascienza contemporanea come la lotta per salvare il pianeta, l’intelligenza artificiale e l’afrofuturismo. Tutti i film avranno una presentazione curata dagli esperti e dai programmatori de La Cappella Underground e del Trieste Science+Fiction Festival, che prevedono di curare mensilmente un talk show e alcune dirette assieme ai fan.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Tra le opere da non perdere: il vincitore del premio Asteroide nel 2016, Embers di Claire Carré, il quale  racconta la storia dei sopravvissuti a una pandemia neurologica globale, l’irriverente commedia fantascientifica Tempus Fugit di Enric Folch, premio dal pubblico nel 2004 e Monsters lungometraggio di esordio di Gareth Edwards, regista di Rogue One: A Star Wars Story e Godzilla. Da segnalare invece tra i cortometraggi il nigeriano Hello, rain, trasposizione cinematografica del racconto Hello, Moto di Nnedi Okorafor, una corsa sfrenata tra stregoneria, scienza, sorellanza e super criminalità.

Daniele Terzoli, presidente della Cappella Underground e direttore del Trieste Science+Fiction Festival ha definito così questa nuova iniziativa: “Uno spazio dedicato al cinema di fantascienza indipendente, a produzioni che provengono dai cinque continenti realizzate nel corso degli anni 2000 e alle gemme più rare della science fiction del ventesimo secolo. Un archivio della fantascienza cinematografica al di là dei confini del mainstream, tra lungometraggi, cortometraggi, documentari e mockumentary, per un pubblico curioso di seguire nuovi percorsi e di entrare a far parte di una community di fan, sotto le insegne dell’universo sci-fi.”

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *