Una donna per amica, di Giovanni Veronesi

laetitia casta in una donna per amica

Coinvolgendo attori eccessivamente comici, il regista cerca sempre di riempire la flebile storia d’amore con gag fuori luogo e personaggi-macchietta quasi incapace di lavorare di sottrazione. Peccato perchè l'intuizione Laetitia Casta, con il suo carisma e la sua potenza, si era confermata efficace.

laetitia casta in una donna per amica"Esiste l'amicizia tra uomo e donna?". Francesco (Fabio De Luigi) è un avvocato. Laura (Laetitia Casta) è veterinaria. I due sono molto amici e tra loro non hanno segreti. Lei però conosce Giovanni (Adriano Giannini) e i due pensano di sposarsi. Così Francesco non è più convinto che tra uomo e donna ci possa essere solo l'amicizia.

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

Giovanni Veronesi alla seconda regia targata Fandango, costruisce un intero film su questa questione, cercando di muoversi in territori legati alla commedia sentimentale. Una donna per amica infatti, sembra ispirarsi alla famosissima canzone di Lucio Battisti, promuovendosi come un'opera puramente romantica, assolutamente incentrata sulla leggerezza.Il problema, però è che Veronesi, dopo le tante pellicole dirette per De Laurentis (la trilogia dei Manuale d'amore), non ha più la mano per affrontare con lo spirito giusto pellicole come queste.

Coinvolgendo attori eccessivamente comici, il regista cerca sempre di riempire la flebile storia d'amore con gag fuori luogo e personaggi-macchietta (Virginia Raffaele, Geppi Cucciari e le spaesate Valeria Solarino e Valentina Lodovini), quasi incapace di lavorare di sottrazione. Coinvolgere come protagonista maschile di Fabio De Luigi e lasciarlo senza punti di riferimento, imprigionato nelle sue espressioni e nelle sue battute, evidenzia l'incapacità di Veronesi di liberarsi dalle catene della Commedia stanca e ripetitiva. Peccato, perché l'idea di mettere al centro Laetitia Casta, con il suo carisma e la sua potenza sensuale, era un'intuizione efficace, degno di miglior sviluppo. L'attrice francese adempie bene al proprio compito di motore della Storia, oscurando qualsiasi cosa nel momento in cui la cinepresa si concentra solo su di lei. Piccola stella caduta in una Puglia da cartolina, esempio plastico di una politica cinematografica spregiudicatamente da Film Commission, la Casta si conferma come l'unica ragione di essere di un'operazione che troppo spesso tradisce una pigrizia di scrittura controproducente.

Messe da parte le ambizioni storiche e classiche de L'ultima ruota del carro, Veronesi e i suoi collaboratori avevano a portata di mano la possibilità di raccontare una storia piccola, umile e fieramente naif. Purtroppo alla fine, per incapacità o poche possibilità, il risultato è sempre la solita pellicola cabarettistica da Zelig.

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------


Regia: Giovanni Veronesi

Interpreti: Fabio De Luigi, Laetitia Casta, Valeria Solarino, Monica Scattini, Geppi Cucciari
Origine: Italia, 2014
Distribuzione: Warner Bros Italia
Durata: 88'

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8


Una donna per amica di Giovanni Veronesi

una donna per amica

Uscirà il 27 febbraio al cinema Una donna per amica, di Giovanni Veronesi. Dopo l'esperienza Fuori Concorso all'ultimo festival di Roma – dove ha partecipato con L'ultima ruota del carro – ritorna al  cinema con una commedia che vede protagonisti Fabio De Luigi e Laetitia Casta

 

--------------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

--------------------------------------------------------------------

 

 

 

--------------------------------------------------------------------
SCOPRI I NUOVI CORSI ONLINE DI CINEMA DI SENTIERI SELVAGGI


--------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il 27 febbraio arriverà nelle sale italiane Una donna per amica di Giovanni Veronesi.

Il regista (Viola bacia tutti, Manuale d'amore, Manuale d'amore 2, Manuale d'amore 3) ritorna subito in sala con una nuova commedia dopo aver presentato Fuori Concorso all'ultimo festival di Roma L'ultima ruota del carro.

Francesco (Fabio De Luigi, Aspirante vedovo, La peggior settimana della mia vita, Come Dio Comanda) e Claudia (Laetitia Casta, La Frode, Rio, Asterix e Obelix contro Cesare) sono belli, giovani e molto amici. Lui è un avvocato, impacciato e spiritoso. Lei fa la veterinaria, un'anima libera e anticonformista.

Tra loro non ci sono segreti, ma quando nella vita di Claudia arriva Giovanni e lei decide di sposarlo, Francesco si accorge che l'amicizia fra uomo e donna è più complicata del previsto.

Nel cast sono presenti anche Valeria Solarino (Signorina Effe, Viola di Mare, Manuale d'amore 3), Monica Scattini (Vacanze di natale 2000, Lezioni di cioccolato, Feisbum, Il film) e Geppi Cucciari (Grande, grosso e Verdone, L'arbitro, Passione sinistra)

Il film sembra ricalcare la narrazione già sviluppata dalla coproduzione anglo-statunitense di Un amore di testimone, con Patrick Dempsey, noto al grande pubblico per il ruolo di Derek Sheperd nel medical drama Grey's anatomy). Il regista di quel film, Paul Weiland, riadattava, a ruoli invertiti, Il matrimonio del mio migliore amico.

------------------------------------------------------------------------
IL NUOVO NUMERO DI SENTIERISELVAGGI21ST #8