Alice nella Città: il programma della XIX edizione

Torna la sezione parallela della Festa del Cinema di Roma, dedicata agli esordi e alle nuove generazioni. Ecco il programma con i titoli più attesi

Dal 14 al 24 ottobre torna Alice nella Città, sezione autonoma della Festa del Cinema di Roma dedicata agli esordi e alle nuove generazioni. Anche quest’anno le proiezioni saranno dislocate in vari punti della città, tra l’Auditorium Parco della Musica, l’Auditorium della Conciliazione, il Cinema Savoy e la Casa del Cinema. I due direttori artistici, Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, hanno presentato il programma di questa edizione ribadendo l’obiettivo della manifestazione: osservare il mondo con lo sguardo di un bambino. Il programma si presenta molto ampio, tra anteprime, restauri, e incontri con grandi star.

L’edizione di quest’anno si aprirà con l’anteprima europea di Ghostbusters: Legacy di Jason Reitman (Juno), figlio di Ivan, il regista dei primi due capitoli (Ghostbusters, Ghostbusters II): ecco spiegata la legacy. Tra i titoli più attesi in Concorso Petite maman di Céline Sciamma (Tomboy, Ritratto della giovane in fiamme), l’autobiografico Belfast di Kenneth Branagh (Assassinio sull’Orient Express), il film di animazione Belle di Mamoru Hosoda, e Anima bella di Dario Albertini (Manuel), l’unico film italiano in concorso. Fuori Concorso spicca La Croisade di Louis Garrel e il documentario collettivo Futura, di Alice Rohrwacher, Pietro Marcello e Francesco Munzi. Il cinema italiano sarà ampiamente rappresentato da opere prime, nuovi talenti ed eventi speciali: da Sempre più bello di Claudio Norza, terzo capitolo della saga Sul più bello di cui è appena uscito al cinema il secondo episodio (Ancora più bello), a Anni da cane di Fabio Mollo, primo film originale Amazon Italia a cui partecipa anche Achille Lauro, che sarà ospite del festival.

--------------------------------------------------------------------
SCENEGGIATURA: Tutti i corsi in arrivo della Scuola di Cinema Sentieri selvaggi


--------------------------------------------------------------------

Si rinnova la collaborazione con la Mostra di Venezia e la Berlinale all’interno della sezione Sintonie, in cui saranno proiettati titoli come Atlantide di Yuri Ancarani e La ragazza ha volato di Wilma Labate. Tra  gli ospiti più attesi dai giovani saranno presenti Johnny Depp (17 ottobre) e Frank Matano, mentre gli incontri saranno tenuti da Céline Sciamma e Dorota Kędzierzawska, la documentarista polacca ospite d’onore del Festival. La regista pluripremiata Andrea Arnold incontrerà il pubblico di Alice nella Città dopo aver presentato Cow, il suo nuovo documentario sull’esistenza di una mucca. Anche in questa edizione è prevista una ricca sezione di cortometraggi oltre ad omaggi e restauri, come Tutta colpa del paradiso di Francesco Nuti e il cult underground Amore tossico del compianto Claudio Caligari.

La giuria Alice My Movies di quest’anno, per il premio Camera d’oro alla migliore opera prima e second,a sarà composta da Dorota Kędzierzawska, Maryanne Redpath, Piera Detassis, Mauro Mancini, Paolo Calabresi, Andrea Pallaoro e Massimo Cantini Parrini. Il Premio Raffaella Fioretta nella sezione Panorama Italia sarà assegnato da Paolo Genovese, Riccardo Milani, Lucia Ocone, Anna Ferzetti e Tania Pedroni. Per quanto riguarda la sezione cortometraggi la giuria sarà composta da Elena Sofia Ricci, Peter Marcias e Michele Ragno.

Qui il programma completo.

---------------------------------------------------------------
UNICINEMA – UNA NUOVA IDEA DI UNIVERSITÀ

---------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"