La guida allo streaming di Settembre 2022 di Sentieri Selvaggi

Una guida allo streaming con tutti i titoli più interessanti in uscita a Settembre 2022. Netflix, Prime, RaiPlay, Mubi, Disney+, Apple TV, Sky, Tim Vision, Infinity, Chili

-----------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA SENTIERI SELVAGGI: APERTE LE ISCRIZIONI ANNO 2022-23


-----------------------------------------------------------

Netflix

----------------------------
15 BORSE DI STUDIO DELLA SCUOLA SENTIERI SELVAGGI - NUOVA SCADENZA: 29 settembre!

----------------------------

Blonde

----------------------------
SCUOLA DI SCENEGGIATURA: LA SPECIALIZZAZIONE

----------------------------

Arriva su Netflix dopo il passaggio al Festival di Venezia il biopic che Andrew Dominik dedica a Marylin Monroe a partire dal romanzo omonimo in cui Joyce Carole Oates ha raccontato luci e ombre della diva. L’impianto, gli intenti, non sembrano in fondo troppo distanti da quelli di L’Assassinio di Jesse James per Mano del codardo Robert Ford, con Dominik che, a partire dal romanzo, sembrerebbe voler riflettere sullo status di icona della Monroe, su un’entità che, paradossalmente, esiste soltanto come fotogramma da consumare. Con Ana De Armas. Dal 23 settembre.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Lou

Un film d’azione e avventura dall’impianto classico che ribalta, tuttavia, il sistema del buddy movie tradizionale e si avvale non soltanto di una produzione di lusso (quella della Bad Robot di JJ Abrams) ma anche della presenza di Allison Janney e Jurnee Smollet.

Una notte di tempesta, una ragazzina viene rapita dal suo letto. Sua madre, disperata ma pronta a riprendersela ad ogni costo, cerca l’aiuto di Lou, la sua vicina di casa che conduce una vita da reclusa ma che, si dice, sia una reduce di guerra. Le due inizieranno una caccia senza quartiere nei confronti della banda di rapitori e scopriranno una cospirazione più grande di quanto credessero. Dal 23 Settembre.

Skam – Stagione 5

Torna su Netflix una delle serie italiane che ha saputo raccontare meglio le tensioni, le evoluzioni ed il linguaggio della Gen Z, oggi. Sempre attraverso il classico impianto antologico, in questa nuova tornata di episodi lo spettatore seguirà Elia, finora personaggio secondario legato al gruppo di protagonisti che tuttavia, questa volta, nel delicato momento di passaggio tra liceo ed università, sarà al centro della scena e dovrà fare i conti con un delicato percorso di accettazione. Dal 5 settembre.

Wanna

Dopo SanPa, Netflix Italia torna a indagare alcuni dei fatti di cronaca più ambigui del nostro paese dedicando una serie alle  truffe di Wanna Marchi e della figlia Stefania Nobile, che, negli anni, hanno coinvolto decine di spettatori delle loro trasmissioni a cavallo tra il trash e l’esoterismo popolare. Una storia che incrocia True Crime e narrativa grottesca. Dal 21 Settembre.

 

 

Prime Video

Il Signore Degli Anelli – Gli Anelli Del Potere

A settembre arriva su Prime Video forse uno dei progetti seriali più attesi del 2022 nonché prima produzione ufficiale dai materiali Tolkeniani dai tempi dello Hobbit di Peter Jackson. Il centro del racconto si sposta centinaia di anni prima quel Viaggio Inaspettato per raccontare, attraverso un nuovo gruppo eterogeneo di personaggi la lenta ma inesorabile ascesa di Sauron, il Signore Oscuro. Dal 2 Settembre.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Prisma

Da Ludovico Besegnato, autore di Skam Italia, un altro racconto di formazione in forma seriale che stavolta si concentra sul rapporto tra gli adolescenti e la loro percezione attraverso gli altri. Marco e Andrea (entrambi interpretati da Mattia Carraro) sono due gemelli apparentemente identici ma in realtà profondamente distanti per il modo in cui si approcciano alla vita. Dovranno trovare il loro posto nel mondo proprio a partire dalle loro differenze. Dal 21 settembre.

Goodnight Mommy

Remake americano dell’horror austriaco del 2014 diretto da Veronika Franz e Severin Fiala. Quando due gemelli arrivano nella casa di campagna della madre trovano la donna con il volto coperto da un complesso bendaggio. La madre li rassicura dicendo che le bende sono una conseguenza di un intervento di chirurgia estetica ma, lentamente, i due ragazzini si convinvono che, forse, quella con il volto coperto non è la loro vera madre. Dal 14 settembre.

My Best Friend’s Exorcism

Horror comedy tra Evil Dead e Stranger Things, My Best Friend’s Exorcism ha per protagonista Abbie e Gretchen, adolescenti del 1988 che si trovano ad affrontare una forza sovrannaturale che prende possesso di Gretchen. Dal 30 settembre.

 

 

Disney+

 

Thor – Love And Thunder

Arriva su Disney+ l’ultimo capitolo delle avventure del Dio Del Tuono Marvel interpretato da Chris Hemsworth. Stavolta, il protagonista, dovrà scontrarsi contro il temibile Gorr, Macellatore di Dei, che ha deciso di vendicarsi contro tutte le divinità dopo la morte della propria figlia. Nella battaglia, l’eroe ritroverà Jane Foster, l’umana di cui si era innamorato anni prima e che, ora, sembra aver ereditato i poteri del tuono. Dall’8 Settembre. Qui la nostra recensione.

 

The Old Man 

Dall’omonimo romanzo di Perry Thomas una spy story crepuscolare tutta inscritta nello scontro tra due giganti come Jeff Bridges e John Lithgow. Anni fa Dan Chase, eroe della CIA sopratutto durante l’invasione russa dell’Afghanistan, è fuggito improvvisamente dall’agenzia, disgustato dalle sue modalità operative. Ora l’uomo è un vecchio veterano che passa il suo tempo a nascondersi e a condurre una vita di basso profilo ma quando sfugge ad un sicario capisce che, forse, i fantasmi del suo passato sono tornati a dargli la caccia. Dal 28 settembre.

 

Pinocchio

L’ultimo dei remake live action dei classici Disney arriva solo in streaming ed è diretto dal maestro Zemeckis. Come nel caso de Le Streghe, sarà probabilmente l’occasione per continuare a studiare il dialogo tra l’immagine analogica ed uno spazio digitale sempre più mutante, rinverdendo l’affascinante linea di pensiero già ben affrontata dal Re Leone e dal Libro Della Giungla di Jon Favreau. Con Tom Hanks e Cynthia Eryvo. Dall’8 settembre.

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Hocus Pocus 2

Quasi trent’anni dopo, tornano anche le avventure delle tre sorelle Sanderson che dopo aver messo a ferro e fuoco la città di Salem nella notte di Halloween del 1989, vengono nuovamente evocate per sbaglio da tre ragazzine, ritrovandosi quindi catapultate nell’America contemporanea. Con Sarah Jessica Parker, Bette Midler e Katie Najimi. Dal 30 settembre.

 

Segnaliamo, inoltre, che il 21 settembre, con una piccola maratona dei primi tre episodi, verrà distribuita su Disney+ Andor, ultima serie dall’universo di Star Wars inizialmente prevista per la fine di agosto. L’avevamo già segnalata nella precedente guida.

 

Appletv

 

The Greatest Beer Run Ever

Ormai la linea che ha intrapreso il cinema di Peter Farrelly è sempre più chiara, sopratutto dopo aver vinto l’Oscar, in solitaria, con Green Book. L’immaginario demenziale, aggressivo, accelerato di Tutti Pazzi Per Mary e Comic Movie, lontano dal fratello Bobby, muta in uno spazio ben più accogliente, che guarda evidentemente molto alla commedia sofisticata del cinema classico, tra Capra e Hawks, un registro garbato, ironico e dal piglio edificante che però non fa un passo indietro quando si tratta di affrontare le questioni politiche più urgenti del presente.

Per il suo ritorno dopo Green Book, Farrelly punta dunque ad un’altra storia vera, quella del giovane John Donohue, ventiseienne veterano che, rimasto al sicuro a casa all’apice della guerra del Vietnam, decide di accettare una folle sfida e, per fare la sua parte nel conflitto, intraprende un viaggio che lo porterà al centro dell’azione, soltanto per offrire una birra fresca ai suoi amici combattenti al fronte. Con Zac Efron, Russell Crowe e Bill Murray, dal 30 settembre.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

Sidney

Appletv continua a percorrere la fruttuosa strada dei documentari dedicati ai maggiori esponenti del mondo dello spettacolo con questo progetto prodotto da Oprah Winfrey e dedicato a Sidney Poitier, premio Oscar e uno dei più importanti attori afroamericani del cinema contemporaneo. Tra interviste ed interventi di colleghi e amici, tra Denzel Washington, Spike Lee, Halle Berry e Robert Redford il documentario ricostruisce la carriera artistica di Poitier  ma anche il suo attivismo per il movimento dei diritti civili. Dal 23 settembre.

 

Bad Sisters

Le sorelle Garvey sono affiatate e per tutta la vita si sono promesse aiuto reciproco in qualsiasi circostanza. Il loro rapporto verrà messo a dura prova, tuttavia, quando il cognato muore e gli investigatori sono convinti che le tre abbiano avuto più di un motivo per farlo fuori. Una dark comedy con Eve Hewson, figlia di Bono Vox. Già disponibile.

 

Life By Ella

Serie teen dall’impianto in bilico tra la comedy ed il romanzo di formazione, con protagonista Ella, tredicenne che, dopo un’esperienza traumatica non soltanto decide di cogliere l’attimo e di vivere senza rimpianti ma prova a trasmettere quest’approccio alla quotidianità ai suoi amici. Dal 2 settembre.

 

 

Raiplay

Allegro Ma Non Troppo

Raiplay offre la possibilità di recuperare questo cult del cinema d’animazione italiano nato come tributo al Fantasia di Walt Disney. Diretto dal maestro Bruno Bozzetto nel 1976, Allegro Ma Non Troppo, dopo un prologo in live action, si compone di una serie di cortometraggi animati, alcuni brevi anche solo una manciata di secondi, dedicati a particolari brani di musica classica. Già disponibile.

The Post

Film centrale del cinema recente di Spielberg, che convoglia le maggiori tensioni sociali emergenti sopratutto da un’America in rotta di collisione con l’estremismo Trumpiano (e tutto ciò che ne consegue) in un thriller politico che ricostruisce lo scandalo dei Pentagon Papers dalla prospettiva del Washington Post, il giornale che, per primo, mise le mani su quei documenti e decise di pubblicarli, rischiando il tutto per tutto per far emergere la verità sulla gestione del conflitto in Vietnam da parte dell’amministrazione americana. Con Tom Hanks e Meryl Streep. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

Vice

Ancora cinema e riflessione politica sull’America contemporanea. Stavolta il compito spetta ad Adam Mckay che, anche grazie all’interpretazione fondamentale di Christian Bale firma forse il suo film più complesso e riuscito, un biopic su Dick Cheney, anima nera dell’amministrazione Bush, costruito a partire dal linguaggio schizzato ed in costante remix che dal Saturday Night Live attraversa internet. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

London Boulevard

Esordio alla regia dello sceneggiatore William Monahan (già autore per Ridley Scott e Martin Scorsese), London Boulevard è un film fuori dal tempo, tra l’action e la rom com, che vede protagonista Harry Mitchel, gangster londinese appena uscito di prigione che deve regolare alcuni conti con la malavita locale ma che, allo stesso tempo, accetta di fare da guardiaspalle a Charlotte, giovane attrice in ascesa che, ovviamente, ignora la sua doppia vita. Con Colin Farrell e Keira Knightley. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

 

Sky

Harry Palmer – Il Caso Ipcress

Nato dalla penna dell’inglese Len Deighton e già protagonista di una serie di film con Michael Caine tra gli anni ’60 e gli ’80, Harry Ipcress è la variante seriosa, cinica ed esistenzialista del giocoso James Bond, un ex contrabbandiere dapprima avvicinato dai servizi segreti inglesi e poi sempre più coinvolto nelle operazioni di Intelligence nell’Europa divisa dalla Guerra Fredda e sull’orlo del conflitto atomico.

In questa prima serie, Palmer viene coinvolto in un caso di sparizione dai servizi della Corona per ritrovare uno scienziato del programma nucleare inglese. Con Joe Cole e Lucy Boyton, un’avvincente serie spy che è anche e sopratutto un vivace gioco con il linguaggio retrò del cinema di Sidney J Furie e Terence Young. Dal 7 settembre.

I May Destroy You

Caso seriale del 2020, I May Destroy You è scritto ed interpretato da Micaela Coen, luminosissima voce emergente dello spettacolo contemporaneo (la ritroveremo anche in Black Panther – Wakanda Forever) ed è un vero e proprio saggio su post femminismo, cultura dello stupro, maschilismo tossico e consenso. Arabella vive a Londra, è una star di Twitter ed è impegnata a scrivere il suo secondo romanzo. Una sera va ad una festa ma la mattina dopo non ricorda cosa sia accaduto da un certo momento in poi della serata. Si risveglia confusa, con lo schermo dello smartphone rotto e con un taglio sulla fronte. Una serie di improvvisi flashback le fanno venire il sospetto di essere stata stuprata. Per trovare la verità si farà aiutare dai suoi amici. Dal 20 settembre. Qui la nostra recensione.

This England

Forse uno dei progetti più politici del cinema inglese recente, This England è una serie che, in cinque parti, si propone di ricostruire la risposta del governo inglese alla prima ondata di Covid-19, concentrandosi sopratutto sulle mancanze di Boris Johnson e sulle storture del sistema sanitario nazionale. A Kenneth Branagh il compito di incarnare sulla scena il premier inglese. Dirige Michael Winterbottom. Dal 23 settembre.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Illusioni Perdute

L’ultimo film di Giannoli, tratto dall’omonimo romanzo di Balzac rilegge la scrittura dell’autore francese da una prospettiva squisitamente contemporanea che interroga il nostro costante quanto effimero desiderio di fama a tutti i costi. Dal 15 settembre. Qui la nostra recensione

 

Infinity

 

Miss Sloane – Giochi Di Potere

John Madden affina la dimensione sempre più politica del suo cinema grazie all’interpretazione centrata di Jessica Chastain, protagonista di un racconto che riflette sullo strapotere delle lobby delle armi nel contesto socioculturale americano. Elizabeth Sloane è una lobbista che ogni giorno, in tribunale, si batte per difendere le potenti industrie che controllano il potere economico in America, quando, però, le viene chiesto di opporsi ad un emendamento che regolerebbe il possesso di armi da fuoco ha una crisi di coscienza e inizia una serrata resistenza ai vecchi alleati. Dal 19 settembre. Qui la nostra recensione

 

The Batman

Vertiginosa rilettura dell’iconico crociato incappucciato, stavolta a firma di Matt Reeves, che dirige forse il più fedele adattamento dell’universo fumettistico attraverso uno sguardo che valorizza le traiettorie da thriller della fonte. E così il suo Batman, interpretato da Robert Pattinson, si trasforma in un detective Hard Boiled impegnato a svelare un mistero che lo coinvolge da vicino e che affonda le sue radici nella storia di Gotham, tutto pur di evitare ad un folle serial killer di compiere una strage. Dal 23 al 29 settembre in Premiere. Qui la nostra recensione.

 

Fire Squad – Incubo Di Fuoco

Prima di Top Gun – Maverick, Joseph Kosinski dirige questo potente film d’azione e avventura basato su un fatto reale e che, tuttavia, per registro, intenti e linguaggio, pare riscoprire la sintassi mitica di certo cinema classico. I Granite Mountain Hotshots sono i membri di un team di pompieri dedito ad operazioni speciali, impiegati quando tutto il resto fallisce. Nel 2013, gli Hotshots vengono inviati a combattere il catastrofico incendio di Yarnell, in Arizona. La forza delle fiamme verrà contenuta e poi fermata, ma molti membri della squadra moriranno nel corso dell’operazione. Il film celebra il loro sacrifico. Jeff Bridges e Miles Teller. Dal 7 settembre. Qui la nostra recensione.

 

Animali Fantastici – I Segreti Di Silente

Terzo capitolo del franchise spin off dall’universo letterario di Harry Potter con protagonista il mago zoologo Newt Scamander, che, nella prima metà del ‘900, si confronta con l’ascesa al potere del malvagio mago Grindelwald, che punta a far scoppiare una guerra tra maghi e babbani. Ma l’epilogo dello scontro tra il bene e il male è vicino e Newt è chiamato a far parte di una squadra speciale organizzata da un giovane Albus Silente per inseguire Grindelwald in tutto il mondo e porre fine al suo piano. Dal 30 settembre al 6 ottobre in Premiere. Qui la nostra recensione.

 

TimVision

 

Top Gun – Maverick

Trentacinque anni dopo il primo capitolo, a Joseph Kosinski va il compito di riportare in sala il Maverick di Tom Cruise in un film che possa raccogliere l’eredità del capolavoro di Tony Scott. Con la guerra costantemente fuori campo, il centro di ogni discorso stavolta, prevedibilmente, è il corpo analogico di Tom Cruise, nucleo di un racconto che riflette proprio sul limite umano e, ancor meglio, sull’elemento umano dell’azione scenica. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

Elvis

Forsennato biopic di Baz Luhrmann sul King Of Rock, di cui il racconto analizza la dimensione iconica e che tratteggia alla stregua di un supereroe. Ma Elvis è sopratutto il progetto più scopertamente “meta” di Luhrmann, quello attraverso cui lo stesso regista riflette sul suo modo di intendere il cinema ed il raccontare le storie. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

Bob’s Burger – Il Film

Tratto dalla celebre serie animata, una commedia dal passo thriller legatissima alla sua scrittura più che al racconto per immagini. In questo è un unicum, un progetto affascinato dal racconto dei suoi personaggi, pronto a sottolineare le vicende con un umorismo garbato e attento alle dinamiche del presente. All’inizio dell’estate, una voragine si apre proprio di fronte all’hamburgeria di Bob e Linda, rischiando di compromettere l’attività. Mentre i due cercano un’alternativa per proseguire gli affari, i loro figli scoprono un cadavere all’interno della buca e cercano di risolvere un mistero vecchio di anni. Già disponibile. Qui la nostra recensione

Tutto Può Cambiare

Delicata commedia con Keira Knightley e Mark Ruffalo diretta dallo specialista John Carney, legatissimo allo spazio musicale dei suoi film. Quando un produttore viene allontanato dalla sua etichetta per scarsi risultati, sceglie di ribellarsi all’avidità dell’industria dello spettacolo aiutando una giovane cantautrice esordiente a registrare il suo album d’esordio. Sarà un’impresa complessa. Con pochi contatti in grado di poterlo aiutare, il produttore dovrà registrare all’aperto, a contatto con la città, adottando una strategia quasi piratesca. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Chili

 

Jurassic World – Il Dominio

L’ultimo capitolo della trilogia sequel di Jurassic Park prosegue sulle linee tra l’etica e l’ambientalismo che già hanno contraddistinto i capitoli precedenti. Ha probabilmente più di un problema a dialogare con la sua natura profonda di Blockbuster ma non gli mancano guizzi e, forse, dei tre film “contemporanei” è quello che raccoglie meglio l’eredità ideologica del classico di Spielberg. Mentre umani e dinosauri cercano di sviluppare una pacifica convivenza Owen e Claire partono alla ricerca della loro figlia adottiva, rapita da un gruppo di mercenari senza scrupoli. Contemporaneamente Ellie Sattler, Ian Malcolm ed Alan Grant cercano di infiltrare e sabotare la manovre di una pericolosa azienda farmaceutica che vorrebbe utilizzare i dinosauri per manipolare l’economia mondiale. Già disponibile. Qui la nostra recensione

 

Way Down – Rapina Alla Banca Di Spagna

Scanzonato e appassionante film d’avventura firmato dallo specialista spagnolo Jaume Balaguerò e seconda sua produzione fuori dalla Spagna. Walter Moreland è il caposquadra di un team che recupera relitti in mare aperto. Sembrano archeologi ma in realtà sono cacciatori di tesori, pronti a mettere le mani sugli ingenti carichi d’oro e preziosi che quelle navi trasportavano prima di naufragare. L’ultima operazione di Moreland è la più complessa. La squadra ha infatti appena recuperato l’immenso “Tesoro di Guadalupe” da una nave cargo spagnola ma il governo di Madrid ha sequestrato il carico e l’ha nascosto nel caveau della banca centrale. Per recuperarlo la squadra dovrà coinvolgere Thom uno studente d’ingegneria di Cambridge che pare essere l’unico ad aver capito come sbloccare il complesso meccanismo della cassaforte. Già disponibile.

 

C’mon C’mon

L’ultimo film di Mike Mills è un ritorno ai temi centrali del suo cinema ma è anche e soprattutto un’esplorazione dei diversi modi del cinema americano di affrontare le traiettorie di un racconto, a partire dalle tre città esplorate dalla coppia di protagonisti.  Johnny, un giornalista radiofonico e Jesse, suo nipote di nove anni a cui deve badare mentre la sorella è fuori città. Con Joaquin Phoenix. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Finale a sorpresa – Official Competition

Esilarante commedia spagnola tutta tipi e ossessioni che riflette sulle storture e le derive dello spettacolo contemporaneo. Quando un miliardario ingaggia la rinomata regista Lola Cuevas per girare un film che pretende sfonderà al botteghino, la donna dovrà trovare la quadra le personalità debordanti dei suoi due attori protagonisti: la star pop Fèlix e l’attore impegnato Ivan. Con Penelope Cruz, Antonio Banderas e Oscar Martinez. Già disponibile. Qui la nostra recensione.

 

Mubi

 

Giulia

Ciro De Caro dirige questo film semplice e diretto su una donna che, alla soglia dei trent’anni, entra in una caotica crisi esistenziale e prova a cercare il suo posto nel mondo.  In un’assolata estate romana, con la prima ondata di COVID alle spalle, Giulia si sposta dal centro alla periferia, dagli appartamenti borghesi alla spiaggia, in cerca di un rifugio. Dal 2 settembre. Qui la nostra recensione.

 

Gagarine

Una storia di speranza a cavallo tra nuovo cinema europeo e realismo magico, piccolo caso cinematografico del 2020. Yuri vive nel povero sobborgo parigino di Gagarine, ispirato all’omonimo cosmonauta. Quando il quartiere rischierà di essere distrutto il ragazzo, che sogna di diventare lui stesso astronauta, dovrà difenderlo a tutti i costi. Dal 16 settembre. Qui la nostra recensione.

 

Mighty Flash

Una riflessione su globalizzazione, tradizione, progresso e rapporto con il passato a partire dalle vicende di un piccolo paesino spagnolo sospeso nel tempo, da cui i giovani sembrano non riuscire a fare altro che scappare. Dal 14 settembre. Qui la nostra recensione.

 

Vortex

Gaspar Noè torna a costruire una riflessione sul tempo ma stavolta rinuncia al tradizionale linguaggio estremo per concentrarsi sul racconto della quotidianità di una coppia, lui scrittore vicino al cinema, lei psichiatra ormai giunti alla fine delle loro vite, tra rimpianti, gioie e ricordi. Con Dario Argento. Dal 30 settembre. Qui la nostra recensione.

 

 

--------------------------------------------------------------
CORSO ONLINE DI SCENOGRAFIA CINEMATOGRAFICA

--------------------------------------------------------------

    ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SENTIERI SELVAGGI

    Le news, le recensioni, i corsi di cinema, la riviste, i libri, gli eventi e tutte le nostre iniziative



    Rispondi

    Contenuto non disponibile
    Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"