#RomaFF15 – Ecco il programma della Festa del Cinema di Roma 2020

È stato presentato oggi all’Auditorium Parco Della Musica da Antonio Monda e Laura Delli Colli il programma della 15a Festa Del Cinema di Roma, un’edizione che, nelle parole di Laura Delli Colli nasce come un vero e proprio regalo al pubblico e che è stata concepita seguendo tre parole chiave essenziali: passione, scoperta, emozione.

The show must go on” ha esordito Antonio Monda, evocando il fantasma di quella pandemia che ha inferto colpi gravissimi all’industria dello spettacolo ma che, proprio attraverso la Festa Di Roma prova a resistere all’incertezza dei tempi.

---------------------------------------------------------------------
SCUOLA DI CINEMA: OFFERTA PER I LAUREATI DAMS e altri per la SPECIALIZZAZIONE

---------------------------------------------------------------------

Monda, in particolare, crede che la filosofia più giusta per affrontare un progetto così complesso in questo momento storico sia la stessa che spinse i newyorchesi nel 1929, in piena crisi finanziaria, a non fermarsi e a costruire il Chrysler Bulding e l’Empire State Bulding “scegliendo – ha detto Monda – di guardare al futuro piuttosto che adagiarsi nella tragedia”.

La Festa Del Cinema 2020, prevista dal 15 al 25 ottobre, si presenta dunque come un’edizione che si muove nelle sue coordinate canoniche ma che non può non trasformarsi a contatto con l’emergenza sanitaria, ponendosi di fatto al punto d’incontro tra digitale ed esperienza condivisa della sala.

--------------------------------------------------------------------
I CORSI DI CINEMA AUTUNNALI SCUOLA SENTIERI SELVAGGI

-----------------------------------------------------

Sarà infatti allestita una sala virtuale con una selezione di titoli presentati durante la rassegna ma la Festa Del Cinema sarà anche l’occasione per riabituare il pubblico ad un’esperienza cinematografica tradizionale. Si rinnova dunque l’idea di una Festa diffusa, che esce dall’Auditorium e abita la città, spostandosi tra Rebibbia, Tor Bella Monaca, il MAXXI, il Macro e Palazzo Merulana e che quest’anno potrà contare anche sulle sale dei cinema Europa e Savoy, che andranno a formare il Distretto Fiume.

Come sempre molto ricco il parterre di ospiti italiani ed internazionali, coinvolti negli incontri col pubblico. In particolare l’auditorium ospiterà Steve McQueen (che riceverà il premio alla carreria), i fratelli D’Innocenzo, Gabriele Mainetti (che presenterà i primi minuti in anteprima del suo prossimo lavoro Freaks Out!), i Manetti Bros (che presenteranno in anteprima una clip del loro Diabolik), François Ozon, Gianfranco Rosi, Zadie Smith, Francesco Totti, John Waters, Thomas Vinterberg e Thom Yorke.

Pete Docter (insignito del premio alla carriera), Damien Chazelle e Werner Herzog saranno invece gli ospiti che interverranno alla Festa in streaming negli Incontri Ravvicinati On-Air.

La selezione ufficiale porterà a Roma, tra gli altri, anche alcuni dei titoli che sarebbero dovuti essere presenti al Festival di Cannes ma soprattutto si caratterizza per ospitare, tra le pellicole italiane, praticamente soltanto esordi, eccezion fatta per il documentario su Francesco Totti di Alex Infascelli Lo Chiamavano Francesco Totti e per il film di chiusura di Francesco Bruni Cosa Sarà.

 

 

Di seguito i titoli della selezione ufficiale:

Soul di Pete Docter (Film Di Apertura)

9 Jours à Raqqa di Xavier de Lauzanne

After Love di Aleem Khan

Ammonite di Francis Lee

Asa Ga Kuru di Naomi Kawase

Des Nos Frèere Blessès di Hèlier Cisterne

Des Homme di Lucas Belvoux

Les Discours di Laurent Tirard

Druk di Thomas Vinterbeg

Étè 85 di François Ozon

Fireball: Visitors From Darker Worlds di Werner Herzog e Clive Oppenheimer (proiezione in esclusiva della sala online)

Fortuna di Nicolangelo Gerormini

Home di Franka Potente

I Carry You With Me di Heidi Ewing

Leciens di Giedrė Žickytė

Las Mejores Familias di Javier Fuentes-León

El Olvido Que Seremos di Fernando Trueba

Ricochet di Rodrigo Fiallega

The Shift di Alessandro Tonda

Small Axe di Steve McQueen

Stardust di Gabriel Range

Supernova di Harry Macqueen

Subarashiki Sekai di Miwa Nishikawa

Time di Garrett Bradley

 

In coproduzione con Alice Nella Città

Herself di Phillyda Lloyd

Tigers di Ronnie Sandhal

 

Sezione Tutti Ne Parlano

 

Ironbark di Dominic Cooke

Palm Springs di Max Barbakow

Peninsula di Sang-ho Yeon

The Reason I Jump di Jerry Rothwell

Seize Printemps di Suzanne Lindon

 

Eventi Speciali

Cosa Sarà di Francesco Bruni (film di chiusura)

Francesco di  Evgeny Afineevsky

Fuori Era Primavera – Viaggio Nell’Italia Del Lockdown di Gabriele Salvatores

Mi Chiamo Francesco Totti di Alex Infascelli

Ostia Criminale – La Mafia A Roma di Stefano Pistolini

Romulus di Matteo Rovere

 

 

Riflessi

Le Eumenidi di Gipo Fasano

Hasta El Cielo di Daniel Calparsoro

Honeydew di Devereux Milburn

Leur Algerie di Lina Soualem

Malededda Primavera di Elisa Amoruso

Marino y Esmeralda di Luis R. Garza

We are the thousand – L’incredibile storia di Rockin’1000 di Anita Rivaroli

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *